Formula 1, le prove libere di Baku vengono dominate dalla Ferrari. La Mercedes in scia in una pista che potrebbe riservare sorprese.

BAKU (AZERBAIGIAN) – La Ferrari lancia il primo segnale a Baku in un weekend che si preannuncia ricco di possibili sorprese. Dopo i tombini ‘saltati’ che non hanno fatto disputare le prime prove libere, nel pomeriggio la sessione è stata condizionata da diversi incidenti e bandiere rosse che hanno un po’ rallentato i tentativi delle scuderie.

Proprio questi problemi potrebbero condizionare le qualifiche e la gara con un pronostico non semplice da fare in questo momento. Baku è sempre un circuito molto particolare e le prime prove libere lo hanno dimostrato. L’ultima parola spetta come sempre alla pista con la Ferrari che ha voglia di centrare il riscatto.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Circuito Baku
fonte foto https://www.facebook.com/F1passioneaquattroruote/

Formula 1, Charles Leclerc il migliore a Baku. Vettel in scia del monegasco

Entrando nei dettagli della seconda sessione delle prove libere il migliore è stato Charles Leclerc. Il pilota monegasco è riuscito a tenere alle sue spalle per pochi decimi il compagno di squadra Sebastian Vettel mentre Lewis Hamilton si è dovuto accontentare di un terzo posto con oltre mezzo secondo di ritardo. Da prendere sempre con le ‘molle’ la Mercedes visto che Bottas ha rimediato oltre un secondo. Distacchi enormi se si pensa alle ultime gare ma come sempre le qualifiche possono cambiare le carte in tavola.

Giovinazzi penalizzato – Per Antonio Giovinazzi sarà una gara in salita. L’Alfa Romeo ha deciso di montare una centralina elettronica meno evoluta ma a Shanghai era stato costretto a montare il secondo esemplare. Il risultato? Dieci posizioni di penalità. Non una buona notizia per il pilota italiano che deve assolutamente cambiare passo in stagione altrimenti la prossima stagione rischia di non essere confermato.

Di seguito il video con gli highlights della FP2

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non


F1, a Baku allarme sicurezza legato ai tombini: tutti i precedenti

Come si guida una moto: consigli ed errori da evitare