Lewis Hamilton conquista la pole position ad Austin. Seconda posizione per Vettel che deve scontare una penalità di tre posizioni e partirà 5°.

AUSTIN (STATI UNITI) – Qualifica pazzesca ad Austin. Lewis Hamilton è riuscito a conquistare la pole position per soli 61 millesimi su Sebastian Vettel e 70 sull’altra Ferrari di Kimi Räikkönen. Quarta posizione per Valtteri Bottas che non è riuscito a tenere il ritmo dei migliori.

Vettel penalizzato – Niente prima fila per Sebastian Vettel che dovrà scontare una penalità di tre posizioni per non aver rispettato il limite di velocità nelle prove libere. Il tedesco prenderà il via dalla quinta posizione, alle spalle di Daniel Ricciardo. Al fianco del pilota della Ferrari ci sarà Esteban Ocon. La top ten è completata da Nico Hulkenberg, Romain Grosjean, Charles Leclerc e Sergio Perez.

Verstappen fuori nella Q2 – Qualifica negativa anche per la Red Bull di Max Verstappen. L’olandese ha avuto un problema alla macchina che lo ha costretto al ritiro. Dovrebbe partire in tredicesima posizione ma si valuta la possibilità di cambiare qualche pezzo della power unit, che comporterebbe l’arretramento di qualche posizione. Per questo motivo le Toro Rosso di Pierre Gasly e Brendon Hartley partiranno dal fondo dello schieramento.

Formula 1, la griglia di partenza di Austin: Hamilton in pole position

Di seguito la griglia di partenza del Gran Premio degli Stati Uniti 2018:

Prima fila

1° Lewis Hamilton (Mercedes) 1’32″237; 2° Kimi Räikkönen (Ferrari) 1’32″237

Seconda fila

3° Valtteri Bottas (Mercedes) 1’32″616; 4° Daniel Ricciardo (Red Bull) 1’33″494

Terza fila

5° Sebastian Vettel (Ferrari)* 1’32″298; 6° Esteban Ocon (Racing Point) 1’34″145

Quarta fila

7° Nico Hulkenberg (Renault) 1’34″215; 8° Romain Grosjean (Haas F1 Team) 1’34″250

Quinta fila

9° Charles Leclerc (Sauber) 1’34″420; 10° Sergio Perez (Racing Point) 1’34″594

Sesta fila

11° Carlos Sainz (Renault) 1’34″566; 12° Kevin Magnussen (Haas F1 Team) 1’34″732

Settima fila

13° Max Verstappen (Toro Rosso)** 1’34″776; 14° Fernando Alonso (McLaren) 1’35″294

Ottava fila

15° Sergey Sirotkin (Williams) 1’35″362; 16° Lance Strool (Williams) 1’35″480

Nona fila

17° Marcus Ericsson (Sauber) 1’35″536; 18° Stoffel Vandoorne (McLaren) 1’35″735

Decima fila

19° Pierre Gasly (Toro Rosso)*** 1’34″850; 20° Brandon Hartley (Toro Rosso)*** 1’35″206

* tre posizioni di penalità

** no time in Q2

***penalità per cambio power unit

Di seguito il video con gli highlights delle qualifiche

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
Austin Formula 1 Lewis Hamilton motori Sebastian Vettel

ultimo aggiornamento: 21-10-2018


Mondiali Volley 2018, il sogno si spegne in finale. Italia battuta dalla Serbia

Chi è Marc Marquez, il pilota spagnolo che sta scrivendo la storia della MotoGP