Facebook prepara la rivoluzione comunicativa: messaggi tra Messenger, Instagram e WhatsApp, ecco le indiscrezioni del New York Times.

Arriva dalle colonne del New York Times l’indiscrezione sulla rivoluzione messa a punto da Facebook, il gigante dei social network. Stando a quanto riferito dal quotidiano americano, la nota società vorrebbe integrare Messenger (applicazione di messaggistica legata al social network), Instagram (forse il maggior social) e WhatsApp, leader della messaggistica istantanea.

pubblicità su Whatsapp
Fonte foto: pixabay.com/it/whatsapp-telefono-cellulare-1789194/

Green Pass obbligatorio, tutte le regole da rispettare

NYT, Facebook pensa all’integrazione di Messenger, Instagram e WhatsApp

Stando a quanto riferito da New York Times, Facebook starebbe lavorando a un’integrazione tra Messenger, Instagram e Whatsapp. L’obiettivo è quello di creare una struttura tecnologica attraverso la quale gli utenti di Facebook, ad esempio, potranno mandare un messaggio su WhatsApp tramite Messenger, il sistema di messaggistica collegata proprio a Fb.

In altre parole: nonostante le tre applicazioni resteranno separate sarà possibile scambiare messaggi tra queste piattaforme, anche se i dettagli tecnici e pratici di questa operazione non sono ancora stati rivelati.

Vero è che esistono già alcuni strumenti di Integrazione fra le App, per esempio la possibilità di postare su Facebook quello che pubblichiamo su Instagram e la possibilità di trasferire i contatti da Instagram a Messenger, funzioni che la piattaforma offre già da molto tempo. Un cambio “epocale” quindi ma che probabilmente, almeno nelle prime fasi, non impatterà troppo sulle nostre abitudini.

Facebook come disattivare account
Fonte foto: pexels.com/photo/facebook-internet-login-screen-267482/

La nota diramata da Facebook

L’indiscrezione sembrerebbe trovare conferma in una recente nota diramata da Facebook, con la società che ha dichiarato di voler “costruire le migliori esperienze di messaggistica possibili; e le persone vogliono che la messaggistica sia veloce, semplice, affidabile e privata. Stiamo lavorando per rendere la maggior parte dei nostri prodotti di messaggistica crittografati end-to-end e considerando modi per rendere più facile raggiungere amici e familiari attraverso le reti“.

Facebook integra i tre sistemi di messaggistica, ecco le ragioni

Al di là degli aspetti tecnici, la ragione per cui Mark Zuckerberg ha deciso di fare questa mossa sono spiegate in modo piuttosto chiaro nell’apertura dell’articolo. Fondamentalmente si tratta di un modo per ribadire il suo controllo sulle tre principali divisioni del colosso dei social media.

Leggendo fra le righe, si tratta della naturale conseguenza delle defezioni importanti che la società avuto durante l’anno, per esempio quelle del team di Instagram avvenute a settembre.

Cosa cambierà con la “rivoluzione” che unisce Messenger, Instagram e Whatsapp?

Per la verità, dal nostro punto di vista di utenti non cambierà nulla: le tre App continueranno a funzionare in modo indipendente. Anzi, saranno più sicure: una delle direttive date da Zurkerberg infatti è quella di inserire la crittografia in tutte, in modo che la privacy dei messaggi sia maggiormente tutelata. I cambiamenti saranno principalmente dal punto di vista tecnico: verrà infatti unificata l’infrastruttura, con un piano di riprogettazione che dovrebbe essere concluso entro l’inizio del 2020.

Questo dovrebbe garantire soprattutto una maggiore solidità, anche di mercato, al gruppo.

ultimo aggiornamento: 27-01-2019


Gmg, Papa Francesco: “Giovani criticati, ma gli si toglie il futuro. Maria influencer di Dio…”

Giornata della Memoria, raduno dell’estrema destra ad Auschwitz