Milan di nuovo sotto indagine per il Fair Play Finanziario

Fair Play Finanziario, Milan deferito dalla Camera di investigazione di Controllo finanziario dei Club dell’Uefa.

Il Milan rischia una nuova stangata dall’Uefa. La Camera di investigazione di Controllo finanziario dei Club ha infatti deciso di deferire la società rossonera che avrebbe violato le norme del fair play finanziario.

Fair Play finanziario, Milan deferito dall’Uefa

Il periodo preso in analisi è quello che va dal 2015 al 2018, triennio in cui il club di via Aldo Rossi non avrebbe rispettato le norme del FPF. I rossoneri non sono riusciti a raggiungere il pareggio di bilancio.

La Camera di Investigazione dell’Organo Uefa di Controllo Finanziario dei Club (CFCB) ha comunicato la decisione di deferire il caso AC Milan alla Camera Arbitrale poiché il club non è riuscito a rispettare il requisito di pareggio di bilancio nel corrente periodo di osservazione determinato nella stagione 2018/19 e riguardante gli esercizi conclusisi nel 2016, 2017 e 2018“, recita il comunicato diramato dall’Uefa.

“Il deferimento non riguarda la decisione presa dalla Camera Arbitrale a dicembre 2018 – conclude la nota -, relativa al periodo di osservazione precedente e inerente agli esercizi conclusisi nel 2015, 2016 e 2017. Detta decisione è attualmente oggetto di appello al Tas”.

Leonardo Ivan Gazidis Maldini
Fonte foto: https://www.facebook.com/ACMilan

Milan, maledizione Champions League

Piove sul bagnato quindi in casa Milan, dove la corsa al quarto posto si è notevolmente complicata alla luce degli ultimi risultati non propriamente positivi ottenuti dai rossoneri che nel prossimo turno di campionato affronteranno la Lazio in uno scontro diretto che potrebbe indirizzare in maniera decisiva la corsa alla prossima edizione della Champions League.

ultimo aggiornamento: 10-04-2019

X