Fallito il lancio della navetta russa Soyuz, illesi gli astronauti

Fallito il lancio della navetta spaziale russa Soyuz, costretta a un atterraggio di emergenza in Kazakistan. Illesi i membri dell’equipaggio.

Attimi di apprensione per il lancio della navetta spaziale russa Soyuz che, pochi minuti dopo il lancio, ha riscontrato problemi tecnici ai propulsori e ha dovuto effettuare un atterraggio di emergenza.

Soyuz
Fonte Foto: https://www.facebook.com/NASA/

Fallito il lancio della navetta Soyuz

Sono stati minuti di grande apprensione per il personale della Nasa, preoccupato per le condizioni di Alexey Ovchinin e Nick Hague che avrebbero dovuto raggiungere la Stazione Spaziale Internazionale dove sarebbero dovuti rimanere per sei mesi.

La Nasa ha pubblicato sul proprio canale YouTube il video in diretta delle operazioni di lancio della navetta spaziale

La navetta Soyuz costretta a un atterraggio di emergenza in Kazakhstan: illesi i membri dell’equipaggio

La navetta spaziale è atterrata nel Kazakistan  e, secondo quanto fatto sapere dalla Nasa, i membri dell’equipaggio non avrebbero riportato ferite e sarebbero in buone condizioni.

Secondo le prime informazioni, i problemi si sarebbero riscontrati al momento della separazione del primo stadio, quando i propulsori si sarebbero bloccati e avrebbero smesso di funzionare. Il personale della Nasa che ha seguito l’operazione da terra ha annullato il volo programmando la traiettoria di rientro della navetta russa.

Bloccati tutti i lanci dopo i problemi della Soyuz

I tecnici della Nasa, insieme con i colleghi dell’agenzia spaziale russa, stanno valutando i dati ricevuti fino a questo momento per provare a capire la natura del problema ai propulsori della navetta.

Fino a quando non saranno chiarite le cause del guasto alla Soyuz, l’agenzia spaziale russa, la Roscosmos, ha annullato tutti i lanci in programma per evitare incidenti.

ultimo aggiornamento: 11-10-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X