Milan KO, Montella sul banco degli imputati: Fassone e Mirabelli in difesa del tecnico, i tifosi divisi

MILAN NEWS – Reduce dalla sconfitta, inaspettata e amara, contro l’Empoli, il Milan si complica la corsa al sesto posto non riuscendo ad approfittare della sconfitta dell’Inter contro la Fiorentina, che si candida ora pericolosamente per un posto in Europa. Sul banco degli imputati è finito anche il tecnico rossonero Vincenzo Montella, accusato da parte della tifoseria di avere una buona parte di responsabilità del ko casalingo. La curva è stanca di vedere l’Europa solo dalla televisione e vede quest’anno la qualificazione a un passo. È dunque comprensibile che di fronte a prestazioni gravemente insufficienti come quella offerta contro l’Empoli gli animi si scaldino visto che i punti a disposizione sono sempre meno e le possibilità di errore anche.

Gli errori di Vincenzo

Al tecnico rossonero viene imputata l’incapacità di leggere le partite durante il loro svolgimento e di essere troppo spesso eccessivamente fedele al suo credo calcistico. Una partita difficile e ostica come quella contro i toscani avrebbe forse meritato dal primo minuto l’impiego delle due punte. Il doppio svantaggio evidenzia un approccio alla partita da dimenticare e il fatto che non sempre il cuore basti a recuperare e vincere le partite.

Green Pass obbligatorio, le regole dal 15 ottobre

VINCENZO MONTELLA
VINCENZO MONTELLA

Quale futuro per Montella?

Fassone e Mirabelli hanno fatto scudo difendendo il loro tecnico, pedina fondamentale da cui ripartire in vista della prossima stagione. Non tutti i tifosi sembrano però così concordi con la decisione della dirigenza, e la mancata qualificazione all’Europa League potrebbe segnare il definitivo punto di rottura tra l’Aeroplanino e i colori rossoneri.

TAG:
milan

ultimo aggiornamento: 24-04-2017


Balotelli e l’ammonizione… quasi da record!

Milan, contro l’Empoli emergono le lacune: stanziati 60 milioni per un grande attaccante