L’amministratore delegato rossonero non ha dubbi: con Rino in panchina la media-punti crescerà. Ecco tutte le dichiarazioni di Marco Fassone.

Dopo Massimiliano Mirabelli, anche l’amministratore delegato rossonero, Marco Fassone, ha parlato al termine di una giornata intensa, aperta dalla notizia dell’esonero di Vincenzo Montella. Ecco le parole del dirigente milanista – presente al Gran Galà AIC – ai microfoni di Tv8: “Non so se l’esonero di Montella fosse una scelta inevitabile, abbiamo pensato fosse una mossa da fare alla luce di quanto accaduto nelle ultime settimane. Gattuso non è un traghettatore, è la miglior soluzione in questo momento, sa benissimo qual è il suo ruolo e l’ha accettato con umiltà. Sa che ha nelle mani la prima squadra del Milan, qualcosa di grandissimo. A maggio tireremo le somme, è uno scenario fluido, non ci sono traghetti”.

Montella esonerato, la panchina del Milan a Rino Gattuso

La linea della società è chiara: Gennaro Gattuso ha la possibilità di rimanere alla guida del Milan anche nella prossima stagione, ma dovrà riuscire a convincere la proprietà. “Il direttore ha fatto le sue valutazioni, la decisione definitiva è stata presa stamattina, ho fatto alcune riflessioni nella notte e ho parlato stamattina con la proprietà. A Montella va riconoscenza sia dal punto di vista personale che professionale, ha fatto tutto il possibile per valorizzare la rosa. Ha lavorato in team e in sintonia. Qualcosa non ha funzionato, sono stati fatti errori da tutte le parti in causa. La cosa più importante era prendere una decisione ad un certo momento piuttosto che non prenderla sperando che le cose migliorassero”.

Nel corso dell’intervista, Marco Fassone ha parlato anche del mercato di gennaio: “Non abbiamo necessità di dover intervenire. La squadra è buona, costruita con ambizioni che non erano da scudetto, ma la Champions League. Possiamo avere un rendimento migliore dell’attuale, non abbiamo nemmeno un punto e mezzo di media, speravamo fosse diverso. Siamo convinti che con Gattuso la media salirà e tornerà quella che avevamo in mente ad inizio campionato”.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
calcio copertina fassone gattuso milan Montella

ultimo aggiornamento: 27-11-2017


Roma, Nainggolan: “Nessuno credeva in noi, invece siamo là”

Buffon su Gattuso: “Sa dove mettere le mani al Milan”