Fausto Gresini positivo al coronavirus. L’ex pilota è stato ricoverato a Bologna.

BOLOGNA – Fausto Gresini positivo al coronavirus. Il due volte campione del mondo della classe 125 ha scoperto di aver contratto il Covid pochi giorni prima di Natale e il 27 dicembre è stato ricoverato in ospedale per l’aggravarsi delle sue condizioni.

Il comunicato della squadra

A dare la notizia del ricovero è stata la stessa squadra con un comunicato ufficiale, riportato da La Gazzetta dello Sport: “A seguito della positività al Covid-19 riscontrata poco prima della sua pausa natalizia, Fausto Gresini, dopo un primo periodo di isolamento nella sua abitazione, è stato ricoverato in data 27 dicembre presso l’ospedale Santa Maria della Scaletta di Imola. In data odierna il Team Principal della Gresini Racing è stato trasportato presso l’ospedale Maggiore Carlo Alberto Pizzardi di Bologna, in un reparto più attrezzato per le cure dedicate al Covid-19. Al momento le condizioni di Fausto sono continuamente monitorate“.

Coronavirus
Coronavirus

MotoGP in apprensione per Fausto Gresini

Le condizioni di salute di Fausto Gresini hanno messo in apprensione il mondo della MotoGP. Conclusa l’avventura in pista, l’ex pilota è rimasto nel circus come manager e la sua squadra continua ad ottenere risultati importanti.

Il quadro clinico sembrava in miglioramento, ma nelle ultime ore c’è stato un nuovo peggioramento. L’ex pilota è stato sedato e i medici non hanno ancora sciolto la prognosi. Al suo fianco da settimane la sua famiglia che attende con ansia buone notizie. Una battaglia che continua ad essere molto complicata. “C’è stato un improvviso peggioramento – ha detto il figlio sui social – ora la situazione è stabile e con valori sufficienti. Lo hanno sedato in modo profondo. Sono state iniziate nuove terapie per combattere la grave infiammazione polmonare“.

Preoccupazione nel mondo dei motori. E tutti sperano di rivederlo presto nel paddock per le gare del Motomondiale.


Good Design, il più antico premio di design del mondo annuncia i vincitori nel trasporto

Formula 1, presentata la nuova McLaren