Una donna di circa 50 anni è stata trovata morta nel Cagliaritano. L’ipotesi è quella di un femminicidio.

QUARTU SANT’ELENA (CAGLIARI) – Possibile femminicidio nel Cagliaritano dove una donna è stata morta nella giornata di lunedì 13 dicembre 2021. Come riferito dagli stessi inquirenti al Corriere della Sera, l’allarme è stato lanciato dalla sorella che non aveva notizie ormai da diversi giorni.

All’arrivo, però, i militari hanno potuto constatare solamente il decesso della 50enne, che sarebbe stata uccisa con una trentina di coltellate.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Donna morta nel Cagliaritano, la ricostruzione

La ricostruzione di quanto successo è ancora al vaglio degli inquirenti. Dalle prime informazioni, i militari hanno trovato la donna senza vita in camera da letta e vestita. L’ipotesi di un omicidio è stata avanzata per la presenza di tracce di sangue nella sua camera e si è subito escluso che la vittima conoscesse il suo assassino visto che erano presenti segni di forzatura sull’uscio.

Anche l’ipotesi rapina non è stata valutata dagli inquirenti. Gli oggetti, infatti, erano tutti al loro posto. Una vicenda che ha ancora diversi punti da chiarire e toccherà agli inquirenti farlo nelle prossime ore.

Carabinieri
Carabinieri

Le indagini: fermato il compagno della vittima

Nella serata di lunedì 13 dicembre gli inquirenti hanno fermato il marito della donna, ma i punti da chiarire sono sicuramente diversi e per questo motivo si preferisce mantenere il massimo riserbo almeno fino a quando non si hanno delle prove certe. Gli investigatori hanno ascoltato i parenti e gli amici della vittima e, molto probabilmente, subito dopo le prime testimonianze le indagini si sono concentrate subito sul compagno della donna, ricoverato in ospedale dopo aver tentato il suicidio.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 13-12-2021


Qualità della vita 2021, Trieste al primo posto

Giornalista aggredito da Beppe Grillo, il Gip ordina l’imputazione