Femminicidio in provincia di Messina. Un uomo ha strangolato la compagna prima di tentare il suicidio. Indagini in corso.

FURCI SICULO (MESSINA) – Femminicidio in provincia di Messina. Nella mattinata di martedì 31 marzo 2020 un uomo ha strangolato la compagna a Furci Siculo. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, la vittima è una studentessa di Medicina che è stata uccisa dal fidanzato e collega.

Femminicidio a Messina

L’ha prima strangolata e poi tentato il suicidio. Secondo le prime informazioni, il giovane ha ucciso la compagna molto probabilmente al culmine di una lite e poi chiamato il 112 per confessare il suo gesto. All’arrivo gli inquirenti hanno rinvenuto l’omicida ferito ma non in pericolo di vita.

Il magistrato ha ascoltato il fermato per cercare di ricostruire meglio quanto accaduto in questo appartamento. Nelle prossime ore saranno sentiti anche gli amici, i parenti e i vicini della coppia per provare a capire se in passato c’erano stati altri litigi tra di loro. Un omicidio che ha sconvolto l’intera comunità di Furci Siculo in piena emergenza coronavirus.

Ambulanza
Db Milano 07/10/2009 – Ospedale Niguarda / foto Daniele Buffa/Image nella foto: ospedale Niguarda ambulanza

Il sindaco di Furci Siculo: “E’ un dramma nel dramma”

Sconvolta l’intera cittadina di Furci Siculo che questa mattina si è alzata con la notizia della morte della giovanissima studentessa iscritta all’università di Messina alla facoltà di Medicina e Chirurgia.

E’ un dramma nel dramma – ha detto il sindaco Matteo Francilia ai microfoni dell’Adnkronosstamattina ci siamo svegliati con la notizia di questa tragedia. Siamo sconvolti, la nostra comunità è da sempre in prima linea nel contrasto alla violenza di genere, abbiamo istituito un centro di ascolto. Chi si macchia di simili gesti deve marcire in galera“.

Le indagini sono in corso e nelle prossime ore gli inquirenti dovrebbero confermare il fermo del giovane, accusato dell’omicidio della sua compagna molto probabilmente avvenuto al culmine di una violenta lite.

Omicidio-suicidio a Firenze

Omicidio-suicidio a Firenze. Due cadaveri sono stati rinvenuti in un’abitazione in zona Ponte alla Vittoria. Secondo una prima ricostruzione, l’uomo ha ucciso la moglie e poi con la stessa arma si è tolto la vita.


Emergenza coronavirus, Arcuri: “L’Italia ha acquistato 300 milioni di mascherine”

Presentato l’ospedale Fiera di Milano. Bertolaso, ‘Promessa mantenuta’