Fernando Alonso investito in bicicletta in Svizzera. Per il pilota spagnolo sospette fratture. A rischio il primo Gran Premio?

LUGANO (SVIZZERA) – Fernando Alonso investito in bicicletta in Svizzera. Come riportato da La Gazzetta dello Sport, il pilota spagnolo era in strada per un allenamento quando, per motivi ancora da accertare, è stato centrato da un’auto nei pressi di Lugano.

Le prime informazioni parlano di possibile fratture e non si esclude l’ipotesi di un intervento chirurgico per ridurre i danni causati dall’impatto con l’auto e la caduta.

A rischio il primo GP della stagione?

Gli accertamenti sono in corso e Fernando Alonso potrebbe non prendere parte al primo Gran Premio della stagione. I tempi di recupero verranno stabiliti nelle prossime ore.

Il pilota spagnolo era in sella alla sua bicicletta per il consueto allenamento in Svizzera. Per motivi ancora da accertare, però, è stato centrato da un’auto nei pressi di Lugano. Immediato l’arrivo dei soccorsi che lo hanno trasportato in ospedale per effettuare tutti gli accertamenti del caso. Le prime notizie parlano di sospette fratture. Gli accertamenti sono in corso e preso ci sarà un quadro clinico più completo. E’ alto il rischio di una sua assenza al primo Gran Premio stagionale.

Fernando Alonso
Fernando Alonso

Renault in ansia

Ansia in casa Renault. La scuderia francese puntava molto sull’esperienza di Alonso in queste settimane prima del ritorno in pista. Un incidente che rischia di compromettere la preparazione della stessa monoposto con il solito Esteban Ocon chiamato a sviluppare la vettura.

Il team transalpino attende di conoscere i tempi di recupero e valutare se mettersi alla ricerca di un sostituto oppure aspettare Alonso. Un brutto incidente avvenuto a poco più di un mese dall’inizio di una stagione che segnava il ritorno tra i ‘grandi’ del due volte campione del mondo dopo un periodo di assenza.

Covid, l’aggiornamento del Piano Vaccini


Spostamenti tra Regioni, Bonaccini: “Prorogare il divieto”. Ma i governatori si dividono

Lucid Motors, la casa di auto elettriche con a capo l’ex ingegnere di Tesla: cosa c’è da sapere