Un uomo di 53 anni è stato ritrovato privo di vita ad un distributore di metano di Ferrara: era socio dell’attività.

La vittima è stata identificata: si tratta di Mauro Bellinelli, un uomo di Ferrara dell’età di 53 anni. Il suo corpo ormai privo di vita, è stato ritrovato dentro il distributore di metano di cui era socio. Il ritrovamento del cadavere è avvenuto intorno alle otto e mezza di sera, nella giornata di ieri, 23 settembre.

A lanciare l’allarme suo padre, che una volta giunto al distributore di via Bongiovanni, si è preoccupato nel vedere il cancello chiuso. Molto probabilmente, l’uomo ha provato a chiamare suo figlio ma senza ricevere risposta. Così, preoccupato, ha deciso di allertare i vigli del fuoco per intervenire e farsi aprire il cancello della struttura.

Polizia

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

L’ipotesi del suicidio

Una volta dentro la macabra scoperta. Ormai non c’era più niente da fare per la vittima, se non constatarne il decesso. Non avendo trovato alcun segno di violenza sul suo corpo, gli inquirenti non escludono che possa essersi trattato di un gesto compiuto volontariamente dal 53enne.

Per ora, sembra comunque che non ci sia traccia di lettere o spiegazioni di un gesto simile da parte dell’uomo. La vittima era uno dei due soci dell’azienda che gestisce il distributore di metano. Nel frattempo i carabinieri stanno portando avanti le indagini, con lo scopo di capire quale sia l’esatta dinamica degli eventi che hanno condotto alla morte Mauro Bellinelli.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

giallo

ultimo aggiornamento: 24-09-2022


Lilia uccisa dal compagno: “Ti faccio a pezzi e ti spedisco in valigia” 

Ucraina, stupri ed esecuzioni: confermati crimini di guerra