Ferrari 2020, la scheda tecnica e le caratteristiche della monoposto chiamata a sfidare la Mercedes campione del mondo.

In attesa delle prima risposte in pista, abbiamo conosciuto la Ferrari 2020 in occasione della presentazione ufficiale ed è possibile conoscerla ancora meglio analizzando la scheda tecnica della nuova Rossa.

Le caratteristiche del motore della Ferrari 2020

Il motore è una garanzia. Nel 2019, soprattutto nella seconda parte dell’anno, la Ferrari ha messo a punto un sistema eccellente. Ma migliorabile. Lo scopo dichiarato era quello di migliorare ulteriormente le prestazioni.

Configurazione: V6
Cilindrata: 1600 cc
Giri massimi: 15000
Sovralimentazione: turbo singolo
Portata benzina: 100 kg/hr max
Quantità benzina per gara: 110 kg
Alesaggio: 80 mm
Corsa: 53 mm
Valvole: 4 per cilindro
Iniezione: Diretta, max 500 bar

Saranno i test in pista a dare le prime indicazioni sulle prestazioni della Rossa, che è cambiata anche dal punto aerodinamico nella speranza di guadagnare decimi in curva e di preservare gli pneumatici, tallone d’Achille del 2019.

SF 1000 Ferrari 2020
Fonte foto: https://twitter.com/ScuderiaFerrari

L’aerodinamica

La Ferrari è cambiata soprattutto per esigenze di aerodinamica. La Rossa di Maranello si porta in eredità dalla passata stagione due problemi irrisolti: il consumo delle gomme e le prestazioni in curva, dove il Cavallino si è dimostrato più lento delle principali concorrenti.

Per questo motivo, guardando alla parte anteriore della monoposto, possiamo notare una conformazione diversa del muso. Allo stesso scopo, anche le sospensioni anteriori hanno subito modifiche.

Per quanto riguarda la parte posteriore, invece, si nota una carrozzeria più stretta per aumentare il carico aerodinamico. Lo scopo (e la speranza) è quello di ottimizzare le prestazioni dell’alettone posteriore.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
evidenza ferrari ferrari 2020 motori News

ultimo aggiornamento: 17-02-2020


Codacons: “Sequestrare la SF1000”

Rabbocco olio motore: come e quando va fatto