“Ad inizio stagione cercheremo di sfruttare tutto il potenziale della vettura, questo è il primo upgrade”, ha precisato Binotto della Ferrari.

La Ferrari ha superato molto bene lo shakedown del Montmelò, i team e i piloti hanno letteralmente svezzato le vetture durante i tre giorni di test. Che si sono svolti sul suolo catalano la scorsa settimana. La F1-75, schierata da Charles Leclerc e Sainz, non ha mostrato problemi tecnici , consentendo al Cavallino di svolgere il proprio lavoro senza intoppi.

Dal lato delle prestazioni, come il ha sottolineato il Team Principal Mattia Binotto Ferrari, bisognerà attendere i prossimi test in Bahrain le prime gare del Campionato del mondo per avere una prima idea dei diversi equilibri di potere .

Mattia Binotto
Mattia Binotto

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Questo il commento di Mattia Binotto sulla Rossa

Il Team Principal della Ferrari, Mattia Binotto commenta i test a Sky: “Quello che mi ha sorpreso è stato vedere tutte macchine molto diverse e nonostante questo abbastanza simili nelle prestazioni – ha dichiarato Binotto ai microfoni di Sky – Quando vedi scelte concettuali diverse, ti aspetti di vederle tradotte anche in pista con prestazioni differenti.”

Conclude: “Penso che le vetture convergeranno sulle prestazioni anche se hanno concetti differenti. Presto per giudicare le prestazioni, le vedremo solamente nei test in Bahrain e nelle prime gare Ad inizio stagione cercheremo di sfruttare tutto il potenziale della vettura, questo è il primo upgrade. Faremo dei piccoli cambiamenti, ma niente di drastico”.

Non resta che attendere per vedere la prima gara e i reali valori in pista per il Mondiale 2022.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 01-03-2022


MotoGP, GP Qatar: date e orari del Gran Premio

No da parte di UK e Finlandia per i piloti russi: la situazione