Ferrari California T: nel solco del mito

La California T, presentata al Salone di Ginevra nel 2014, rappresenta l’evoluzione in chiave XXI secolo, di uno dei modelli leggendari di Casa di Maranello

La California T, presentata al Salone di Ginevra nel 2014, rappresenta l’evoluzione in chiave XXI secolo, di uno dei modelli più blasonati e leggendari della Casa di Maranello. Rilancia le caratteristiche di eleganza, sportività versatilità ed esclusività che hanno contraddistinto le straordinarie vetture che con questo nome dagli anni Cinquanta hanno saputo conquistare il cuore degli appassionati di tutto il mondo.

Fedele al concetto 2+, si distingue per il tetto rigido ripiegabile, che in soli 14 secondi trasforma la vettura da raffinata coupé in piacevole e ricercata spider.

Inedito il motore 8 cilindri turbo dalle elevatissime prestazioni, In grado di fornire una spinta sempre crescente e un suono entusiasmante come mai nessuno turbo è riuscito a fare fin’ora.

Il V8 a iniezione diretta di 3.855 cm3, montato in posizione anteriore-centrale, eroga una potenza massima di 560 cv a 7.500 giri/min, per una potenza specifica di 145 cv/l, la più elevata per vetture con queste caratteristiche, e una coppia massima di 755 Nm. Valori che consentono una straordinaria accelerazione: da 0 a 100 km/h in soli 3,6 secondi.

Come è accaduto in Formula 1, l’adozione del turbo ha permesso di ridurre drasticamente i consumi e le emissioni di CO2. Rispetto al modello precedente i primi sono scesi di circa il 15% ma a fronte di un incremento di potenza di 70 CV e una coppia massima salita del 49%. Le emissioni si abbassano a 250 gr/km sul ciclo combinato e del 20% nel rapporto CO2/cavalli (0,44 gr/cv).

Il comportamento dinamico è quello tipico di una sportiva grazie alla ridotta attività volante e alla maggiore prontezza dello sterzo, ottenute con l’adozione di una nuova scatola guida e un nuovo set up meccanico.I nuovi ammortizzatori Magnaride di ultima generazione, più rapidi del 50%, insieme agli accelerometri di cassa, assicurano infatti una riduzione di rollio e beccheggio per un handling più diretto garantendo comunque un elevato comfort di marcia. La California T si avvale dell’ultimo step evolutivo del controllo di trazione F1-Trac che assicura la massima accelerazione in uscita dalle curve enfatizzando così il lato sportivo della vettura.

Di assoluta eccellenza sono anche le prestazioni dell’impianto frenante carboceramico CCM3, con nuovi dischi e pastiglie in compositi, integrato con l’ESP 8.0 premium, capace di gestire l’ABS prestazionale per spazi d’arresto estremamente ridotti (da 100 a 0 km/h in soli 34 metri).

ultimo aggiornamento: 18-01-2015

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X