Festa Forze Armate, Sergio Mattarella: “Rendiamo onore a loro”

Sergio Mattarella nel suo discorso: “In questo giorno rivolgo il mio pensiero commosso a tutti coloro che si sono sacrificati sull’Altare della Patria”.

chiudi

Caricamento Player...

ROMA – Nel giorno della Festa delle Forze Armate consueta celebrazione a Roma dove il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha deposto una corona d’alloro all’Altare della Patria. Il Capo dello Stato era accompagnato dal Premier, Paolo Gentiloni e dal ministro della Difesa, Roberta Pinotti. Erano oltre tremila i militari che hanno assistito alla cerimonia. Al termine è stato suonati l’Inno d’Italia e sono volati sulla piazza e sul centro della Capitale le Frecce Tricolori che hanno colorato i cieli di verde, bianco e rosso.

Sergio Mattarella: “In questo giorno rendiamo onore alle Forze Armate”

Questo il messaggio di Sergio Mattarella: “In questo giorno, in cui ricordiamo la conseguita completa Unità d’Italia e rendiamo onore alle Forze Armate, rivolgo il mio pensiero commosso a tutti coloro che si sono sacrificati sull’Altare della Patria e della nostra libertà, per l’edificazione di uno Stato democratico e unito. Coltivare la loro memoria significa comprendere l’inestimabile ricchezza morale che ci hanno trasmesso“.

Roberta Pinotti: “In momenti come questi dobbiamo ricordare i caduti”

Queste le parole del ministro della Difesa, Roberta Pinotti: “Siamo negli anni in cui la commemorazione di quel doloroso periodo della nostra storia nazionale offre la possibilità per una riflessione più profonda sul valore della pace, anelito insopprimibile di ogni società civile, dovere ma anche diritto di ogni uomo, delle nuove generazioni, dei deboli e indifesi, di coloro che scappano dalle guerre, dei tanti rifiutati e oppressi. Ed è in momenti come questo che dobbiamo rinnovare con forza il ricordo delle migliaia di Caduti sulle pietraie del Carso, sull’Isonzo, sul Grappa, sul Piave e in tanti altri luoghi entrati a far parte della nostra memoria collettiva“.