Virginia Raggi, Roberto Fico e Luigi Di Maio sono i nuovi membri del comitato di garanzia del Movimento 5 Stelle. Avanti i big.

Sono Roberto Fico, Luigi Di Maio e Virginia Raggi i nuovi membri del comitato di garanzia del Movimento 5 Stelle. L’elezione è avvenuta attraverso il voto sulla piattaforma SkyVote.

Virginia Raggi
Virginia Raggi

Green Pass obbligatorio, tutte le regole da rispettare

Confermate le previsioni della vigilia, passano i big del Movimento 5 Stelle: Fico, Raggi e Di Maio nel comitato di garanzia del Movimento 5 Stelle

I risultati incoronano Virginia Raggi, la più votata. Va detto che la sindaca di Roma risulta avvantaggiata dall’obbligo della doppia preferenza di genere per scavalcare i colleghi di sesso maschile. Al secondo posto troviamo il Presidente della Camera Roberto Fico, al terzo evidentemente Luigi Di Maio. Ovviamente la classifica non ha alcun valore dal punto di vista pratico. Anche le statistiche in realtà sembrano poco significative e indicative.

Gli altri pentastellati in corsa erano Andrea Liberati, Carla Ruocco e Tiziana Beghin. I tre sono rimasti esclusi. Come previsto e facilmente prevedibile, i tre big in corsa hanno vinto la tornata a mani basse. Di seguito i risultati della votazione come comunicati dal Movimento 5 Stelle.

Raggi, Fico e Di Maio prendono il posto di Vito Crimi, Roberta Lombardi e Giancarlo Cancelleri. Il mandato dura per i prossimi quattro anni.

Roberto Fico
Roberto Fico

Il ruolo e i poteri dei membri del Comitato

Ma cosa faranno i nuovi membri del comitato di garanzia? Di fatto controlleranno che lo Statuto venga applicato, osservato e rispettato. Il Comitato ha il potere di sfiduciare il presidente o il garante e valuta le candidature a cariche elettive.

Giuseppe Conte Luigi Di Maio
Giuseppe Conte Luigi Di Maio

Prende forma il nuovo Movimento 5 Stelle

Il dato di fatto è che ad un mese di distanza circa dall’elezione di Giuseppe Conte, il Movimento 5 Stelle compie un nuovo passo verso il futuro disegnato proprio dall’ex Presidente del Consiglio.

ultimo aggiornamento: 17-09-2021


Speranza, “Dal 15 ottobre Green Pass obbligatorio per tutti i lavoratori”

Vertice tra Draghi, Cingolani e Franco: contro l’aumento delle bollette si guarda (anche) al modello spagnolo