Nuovo scandalo di corruzione nel calcio: arrestato il numero due della FIFA

E’ stato arrestato Ahmad Ahmad, numero due della FIFA e presidente della Confederazione africana. L’accusa è di corruzione.

PARIGI (FRANCIA) – “Abbiamo sconfitto la corruzione“. E’ stata questa una delle frasi che Gianni Infantino ha pronunciato durante il discorso dopo la conferma come presidente della FIFA. Ma la ‘malattia’ non è stata definitivamente sconfitta visto che all’indomani di queste parole il numero due della Federazione, Ahmad Ahmad, è finito in manette a Parigi per il reato di corruzione.

Secondo quanto riferito dai media francesi, lo scandalo dovrebbe riguardare il suo ruolo di presidente della Confederazione Africana ma ancora non sono stati rivelati ulteriori dettagli sulla vicenda. Sicuramente si tratta di uno scandalo molto importante uscito alla vigilia dell’inizio del Mondiale femminile.

Fifa
fonte foto https://www.facebook.com/fifa/

FIFA, arrestato il numero due Ahmad Ahmad

L’arresto è stato confermato anche dalla stessa FIFA in una nota riportata dal sito de La Gazzetta dello Sport: “Ahmad è stato interrogato dalle autorità francesi in relazione a delle accuse che riguardano il suo mandato di presidente della CAF. Non siamo a conoscenza di ulteriori dettagli e per questo non possiamo esprimere alcun commento specifico. Chiederemo alle autorità qualsiasi informazione possa essere rivelante per l’inchiesta che sarà condotta dalla Commissione Etica. Detto che tutti hanno il diritto alla presunzione di innocenza“.

Massimo riserbo, quindi, dagli inquirenti sulla vicenda. Nelle prossime ore ci potrebbero essere novità importanti sulla vicenda.

FIFA alle prese con il nuovo scandalo di corruzione

Il nuovo scandalo di corruzione all’interno della FIFA potrebbe aprire scenari finora impensabili. Le indagini su Ahmad Ahmad proseguiranno nelle prossime settimane e non sono esclusi altri fermi. La Federazione attende i particolari di questa vicenda. Infantino in caso di ammissione dei reati da parte del presidente della Confederazione Africana sarà chiamato a ridare credibilità all’organismo nel più breve tempo possibile.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/fifa/

ultimo aggiornamento: 06-06-2019

X