FIGC, Carlo Tavecchio alza bandiera bianca: si dimette da numero uno del calcio italiano

Sono arrivate poco fa le dimissioni di Carlo Tavecchio: “Sono rammarico. Vado via perché ho perso, mi scuso con tutti gli italiani”.

ROMA – Carlo Tavecchio ha alzato bandiera bianca: il presidente della FIGC nel Consiglio Federale odierno ha comunicato le dimissioni con queste breve righe riportate da Sportitalia: “Sono rammaricato. Vado via perché ho perso. Mi scuso con gli italiani“.

Tavecchio

Secondo quanto riporta Sky Sport 24 nella mattinata odierna Tavecchio ha scoperto di non aver i numeri sufficienti per continuare a governare. La sua volontà era quella di non dimettersi ma ha preso conoscenza della realtà. La sfiducia dovrebbe essere arrivata anche dalla LND.

Si apre una nuova era per il calcio italiano: le elezioni nel 2018

Da oggi si apre una nuova era per il calcio italiano. Le dimissioni di Carlo Tavecchio aprono ad uno scenario che fino ad una settimana fa era impensabile. Le decisioni sul prossimo commissario tecnico verranno rimandate all’anno nuovo quando ci saranno le elezioni per eleggere il presidente della FIGC. Attualmente non sembra facile chi capire chi saranno i candidati visto che nelle prossime settimane si cercherà di capire tutti i papabili. Possibile una nuova candidatura di Demetrio Albertini che nelle ultime elezioni ha perso proprio con Carlo Tavecchio.

ultimo aggiornamento: 20-11-2017

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X