La Figc ha dato il via libera al rinvio dei pagamenti degli stipendi dei club di Serie A. Decise anche le date del mercato.

ROMA – La Figc ha dato il via libera al rinvio dei pagamenti degli stipendi da parte dei club di Serie A di un mese. Come riportato da La Repubblica, le squadre potranno retribuire gli ingaggi di marzo a giugno e non a maggio (come ipotizzato in un primo momento).

La Federazione ha ceduto quindi al pressing delle società del massimo campionato provate dall’emergenza coronavirus. Una buona notizia per Inter e Juventus che nelle prossime settimane proveranno a trovare un accordo con i giocatori per rinviare alcune mensilità.

La cessione della Salernitana

L’altro argomento affrontato in questo Consiglio federale è la cessione della Salernitana da parte di Claudio Lotito. La deadline è stata fissata dalla Figc il 25 gennaio, 14 giorni in più rispetto a quanto previsto dall’articolo 16 della Noif. Nei prossimi giorni l’imprenditore proverà a trovare gli acquirenti per consentire al club campano di iscriversi al prossimo campionato.

Claudio Lotito
Claudio Lotito

Le date del calciomercato

La Figc ha deciso anche le date del prossimo calciomercato. La sessione estiva prenderà il via il 1° luglio per poi concludersi il 31 agosto. Quella invernale, invece, si aprirà il 3 gennaio e terminerà il 31 dello stesso mese. Per quanto riguarda gli svincolati, gli accordi preliminari potranno essere depositati dal 24 maggio.

Ma non sono mancate le sorprese. La Federcalcio, infatti, ha imposto il blocco della campagna trasferimenti per le società di Serie A e B che superano il costo complessivo del monte stipendi determinato dai contratti pluriennali per la stagione 2021/2022. Una decisione presa per riuscire a salvaguardare le società in un periodo molto complicato per la pandemia. Questa nuova norma potrebbe cambiare il mercato e soprattutto le big potrebbero decidere di puntare sui giocatori del settore giovanili.

TAG:
calcio news Inter Juventus milan

ultimo aggiornamento: 17-05-2021


Serie A, pari tra Hellas Verona e Bologna

Il padre di Scamacca a Trigoria con una spranga. Danneggiate diverse auto, denunciato