Le parole del commissario Figliuolo sull'emergenza Covid
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Covid, Figliuolo: “In arrivo altre dosi Pfizer. Pronti a vaccinare 25 milioni di persone”

Vaccino Covid

Il commissario Figliuolo sull’emergenza Covid: “Con le dosi a disposizione possiamo vaccinare 25 milioni di persone”.

ROMA – Il commissario Figliuolo ha fatto il punto sull’emergenza Covid e sulla vaccinazione. “Ad oggi siamo pronti a somministrare dosi a 25 milioni di persone – ha confermato il generale riportato da Sky TG24l’ampia disponibilità consentirà di mantenere il ritmo elevato“.

Decreto Salva Casa: ecco tutte le modifiche che potrai apportare alla tua abitazione

Non sono previsti, quindi, particolari rallentamenti nella campagna anche dopo il via dell’iniezione ai bambini. Nei prossimi giorni sicuramente si capirà se l’andamento sarà lo stesso oppure si dovrà fare i conti con una frenata come successo tra ottobre e novembre.

In arrivo nuove dosi Pfizer

Sono in arrivo delle nuovi dose Pfizer. Secondo quanto riferito dal commissario, nelle prossime settimane l’azienda dovrebbe inviare al nostro Paese più di due milioni di vaccini. Si tratta di un numero sicuramente importante soprattutto per affrontare questa fase di pandemia.

La speranza del premier Draghi è quella di confermare il trend registrato nelle ultime settimane per raggiungere numeri importanti per raggiungere una certa sicurezza e consentire al Paese di ripartire senza restrizioni. I dubbi, comunque, saranno sciolti solamente nei prossimi giorni quando si capirà l’andamento delle vaccinazioni e l’effetto definitivo del Green Pass.

Vaccino Covid
Vaccino Covid

La situazione Covid nel nostro Paese

La situazione Covid in Italia continua ad essere ancora sotto controllo. Nonostante la crescita costante dei nuovi casi, la pressione sui servizi sanitari non preoccupa e la maggior parte delle Regioni trascorreranno il Natale in bianco. La conferma, però, la si avrà solamente con il monitoraggio della prossima settimana.

Ma, come detto, il quadro complessivo è buono e già a breve ci potrebbe essere una frenata della salita dei contagi. Il picco, infatti, sembra vicino e ci aspettiamo entro la fine del mese una discesa dei contagi e soprattutto dei ricoveri ospedalieri e quelli in terapia intensiva.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 9 Dicembre 2021 22:07

Francia, arrestato il nuotare olimpionico Yannick Agnel: è accusato di abusi su minore

nl pixel