Il Generale Figliuolo, Commissario all’emergenza, ha parlato in occasione della sua visita in Sardegna: “A brevissimo avremo un’alta disponibilità di vaccini”.

Il Commissario all’emergenza Figliuolo e il Capo della Protezione Civile Curcio si sono recati in Sardegna in visita all’hub vaccinale di Cagliari.

Figliuolo a Cagliari, “Stiamo continuando nel nostro giro di verifica perché la macchina sia pronta a breve”

Stiamo continuando nel nostro giro di verifica perché la macchina sia pronta quando a brevissimo avremo un’alta disponibilità di vaccini“, ha fatto sapere Figliuolo ricordando che in Italia sono arrivate 500.000 dosi del vaccino Moderna e che sono state consegnate un milione circa di dosi del vaccino Pfizer. “Questo darà nuovo fiato alle trombe per poter fare il Piano in maniera coerente“.

Francesco Paolo Figliuolo
Francesco Paolo Figliuolo

Medici e infermieri militari in Sardegna per rafforzare la campagna di vaccinazione

Figliuolo ha poi fatto sapere che in Sardegna sarà incrementata la presenza di medici e infermieri militari, un aiuto che consentirà alla Regione di arrivare alla soglia delle 17.000 somministrazioni giornaliere.

D’accordo con il ministro della Difesa Lorenzo Guerini e il capo di Stato maggiore della difesa incrementeremo in Sardegna la presenza di medici e infermieri militari per portarci a 17 mila inoculazioni al giorno“, ha aggiunto Figliuolo come riportato dalla RAI.

Esercito italiano
Esercito italiano

Figliuolo sui vaccinatori: “So che gli odontoiatri si sono dati disponibili”

Il Commissario all’emergenza ha parlato anche del coinvolgimento dei medici di base nella campagna di vaccinazione.

“Devono fare la loro parte. Qui lo dico, li ringrazio per quello che fanno ma dobbiamo fare tutti di più e insieme: so che gli odontoiatri si son dati disponibili, è una platea di 400 persone, credo che almeno la metà possa operare”.

TAG:
coronavirus vaccino coronavirus

ultimo aggiornamento: 01-04-2021


Festa a casa McKennie con Dybala e Arthur: multe per violazione delle norme anti Covid

Ritrovato il quadro di Poussin, era stato rubato dai nazisti agli ebrei francesi