La promessa dell’atletica azzurra, Filippo Tortu, si conferma dopo il tempo di 10″03 di Savona. Il 19enne ha percorso i 100 metri in 10″04, arrivando terzo al Golden Gala di Roma.

ROMA – Filippo Tortu lancia il secondo indizio che fa già una prova: il 19enne di Milano di origini sarde ha corso i 100 metri piani nel tempo di 10″04, pochi giorni dopo aver fermato il cronometro a 10″03. L’azzurro delle Fiamme Gialle è arrivato terzo al Golden Gala di Roma: l’Olimpico lo ha salutato con un boato quando lo speaker ha annunciato il suo nome.

Stadio Olimpico
Fonte foto: https://www.facebook.com/Stadio-Olimpico-di-Roma-206960462662691/

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La gara

Sul traguardo è arrivato per primo l’americano Ronnie Baker (9″93), il quale ha preceduto il francese Jimmy Vicaut (10″02). A seguire, quindi, Filippo Tortu, il quale ha preceduto un certo Christian Coleman. L’altro azzurro, Marcell Jacobs, ha chiuso invece più dietro con 10″19. Il tempo di Tortu è leggerissimamente più alto del 10″03 segnato al Meeting di Savona lo scorso 23 maggio ma c’è un particolare non da poco: in Liguria il vento era +0,7 mentre ieri sera a Roma era contrario di quasi mezzo metro al secondo.

Obbiettivo Berlino

La stagione è lunga e il clou sarà agli Europei di Berlino, quindi restiamo concentrati: è stata una serata fantastica, ma non ci sediamo“, ha commentato a caldo Filippo Tortu. “Domani (oggi, ndr) riguarderemo la gara per capire dove ho sbagliato e dove ho fatto bene, aspettiamo a esultare. A caldo, mi sembra sia stata una gara strana: credo di essere partito bene, con un ottimo lanciato anche se scomposto e forse lì ho perso qualche centesimo. Il record di Mennea? Non è il primo pensiero quando mi sveglio e nemmeno l’ultimo quando mi addormento. L’obiettivo è sempre quello del personale. Ovvio che ci avviciniamo alla barriera dei 10: la sento ancora lontana, ma non così tanto come lo era prima di Savona…“.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 01-06-2018


Volley, Nations League 2018: l’Italia supera la Cina e rimane in corsa per le Final Six

Volley, Nations League 2018: prima sconfitta per l’Italia di Blengini