Il 21 agosto 2020, a Colonia, si è giocata l’ultima finale di Europa League. Il Siviglia ha piegato l’Inter 3 a 2: decisiva l’autorete di Lukaku.

Questa sera alle 21.00, a Danzica, si gioca Villareal-Manchester United, finale di Europa League. Per il “Sottomarino giallo” si tratta della prima volta, per i Red Devils è la seconda dopo il trionfo del 2017. Da parte loro, gli iberici hanno il “fattore Emery”, vincitore del torneo per le tre volte consecutive con il Siviglia.

La finale di Europa League 2020

Dopo il lockdown, la fase finale dell’Europa League della passata stagione si concentra in gare uniche in Germania. Alla finalissima approdano il Siviglia e l’Inter: gli spagnoli superano Roma, Wolverhampton e il Manchester United; la formazione italiana ha la meglio su Getafe, Bayer Leverkusen e Shakhtar.
Il 21 agosto 2020, agli ordini dell’olandese Makkelie, scendono in campo i seguenti undici:
SIVIGLIA: Bounou, Navas, Koundé, Diego Carlos, Reguilon, Jordan, Fernando, Banega, Suso, de Jong, Ocampos.
INTER: Handanovic, Godin, de Vrij, Bastoni, D’Ambrosio, Barella, Brozovic, Gagliardini, Young, Lukaku, Lautaro Martinez.

Europa League
Europa League

Siviglia-Inter 3 a 2

Il match parte a mille: al 5′ i nerazzurri sono già in vantaggio grazie a Lukaku che si conquista un rigore in contropiede e lo trasforma. Nonostante il colpo subito a freddo, gli andalusi reagiscono e già al 12′ trovano il pari: il capitano Navas crossa dalla fascia destra e serve de Jong, che anticipa Godin al centro dell’area e batte di testa Handanovic in tuffo. Al 33′ è ancora il Siviglia ad andare in gol: Banega su punizione trova la testa di de Jong, che sovrasta Gagliardini e supera per la seconda volta l’estremo portiere nerazzurro. Dopo appena tre minuti l’Inter pareggia: punizione di Brozovic che pesca in area Godin e l’uruguaiano di testa trafigge Bounou.
La ripresa inizia su ritmi più bassi. La grande occasione per l’Inter arriva intorno a metà del secondo tempo, quando Lukaku viene lanciato verso Bounou da Barella, ma il tiro dell’attaccante belga è fermato dal portiere biancorosso in uscita bassa. L’errore viene pagato a caro prezzo al 74′: punizione di Banega respinta da Godin, Diego Carlos colpisce in rovesciata sullo spiovente e Lukaku insacca nella propria porta. I nerazzurri vanno all’attacco alla ricerca del 3 a 3: Alexis Sanchez si vede respingere il tiro sulla linea da Koundé, poi nel recupero Candreva impegna Bounou ma senza successo.
Per il Siviglia è il 6° trionfo in Europa League!

https://www.youtube.com/watch?v=UIlp4IqiSw8

Inter-Conte, è divorzio!

Luca Toni, il bomber vincitore del Mondiale 2006