Finale Europa League, Marsiglia-Atletico 0-3: Griezmann-Gabi, Simeone gode ancora

La sintesi della finale di Europa League Marsiglia-Atletico, decisa da una doppietta di Griezmann e dalla rete nel finale del capitano Gabi.

La finale di Europa League Marsiglia-Atletico termina come da previsioni: l’ennesimo trionfo del Cholo Simeone. Al Parc Olympique Lyonnais la quadra spagnola ha conquistato la sua quarta Europa League/Coppa UEFA, la seconda con Simeone in panchina dopo quella del 2011-2012. Non è bastato al Marsiglia di Garcia la spinta dei propri tifosi e una prestazione tutto sommato coraggiosa.

D’altronde la distanza tra le due squadre era importante, sia come rosa che come abitudine a tali match. Il Marsiglia arrivava da outsider, con una rosa inferiore e una storia europea recente non all’altezza. Al contrario, i “cannibali” di Simeone hanno mostrato ancora una volta di essere in grado di saper mordere le partite come nessuno, rischiando in difesa il minimo indispensabile. L’assalto all’Europa League è così terminato in gloria. Dall’anno prossimo ripartirà certamente un nuovo assalto a quella Champions che manca per rendere la bacheca ancor più invidiabile la bacheca di Simeone.

Finale Europa League, Marsiglia-Atletico 0-3

Partenza fortissima dell’Olympique Marsiglia che, dopo soli quattro minuti, sfiora il vantaggio con Germain, imbeccato da uno splendido Payet: la conclusione del francese finisce di poco alta sulla traversa. Per gli uomini di Garcia è però un’illusione. Al 21′ un clamoroso errore nel controllo di Zambo Anguissa su passaggio del portiere Mandanda spalanca le porte a Gabi, che innesta Griezmann per il quale è un gioco da ragazzi superare col piatto sinistro l’estremo difensore francese. Vantaggio Atletico, shock per l’Olympique. Come se non bastasse, Garcia è costretto dopo pochi minuti a chiamare in panchina Payet, l’uomo di maggior qualità, fermato da un infortunio.

Nella ripresa l’Atletico spinge per trovare il raddoppio, e al 49′ riesce a infilare per la seconda volta Mandanda: grande filtrante di Koke, Griezmann controlla e con uno scavetto supera il portiere in uscita. Lione è sempre più biancorossa, i tifosi colchoneros impazziscono sulle tribune, mentre la metà francese dello stadio ammutolisce. L’orgoglio del Marsiglia viene fuori solo negli ultimi minuti, quando il neo entrato stampa uno stupendo colpo di testa sul palo interno. All’89 chiude definitivamente il match il capitano degli spagnoli, Gabi, bravo a concludere con un diagonale destro una veloce ripartenza spagnola. Finisce così: trionfa l’Atletico, ma il pubblico marsigliese tributa applausi ai propri beniamini.

Ricevi le ultime notizie in Real Time, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 16-05-2018

Mauro Abbate

X