Fine della guerra dei dazi tra Ue e Usa. Una tregua che ha concluso definitivamente la ‘guerra’ tra Airbus e Boeing.

ROMA – E’ arrivata la parola fine della guerra dei dazi tra Ue e Usa. Come riferito dal Corriere della Sera, durante il vertice della Nato il presidente Biden ha concordato con la presidente von der Leyen il termine di una vera e propria battaglia economica.

Una tregua che ha visto anche la fine dello scontro su Airbus e Boeing che duravano ormai da ben 17 anni. Nei prossimi mesi i contatti tra i due leader continueranno per trovare un accordo definitivo ed iniziare a guardare con maggiore fiducia al futuro.

Sospensione per cinque anni

E’ stato un vertice molto prolifico quello che è andato in scena a Bruxelles nelle scorse ore. Un incontro che ha messo definitivamente fine al duello tra Ue e Usa e, in particolare, terminato la guerra tra Airbus e Boeing. Un primo segnale di avvicinamento era arrivato lo scorso marzo con una decisione di mettere la parole fine a tutte le tasse fino all’11 luglio.

Poi si è deciso di allungare la sospensione per altri cinque anni. Il confronto, comunque, sembra essere destinato ad andare avanti e per questo motivo non si escludono sorprese nel giro di poco tempo.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Aereo
Aereo

Nessuna soluzione per acciaio e alluminio

Nessuna soluzione ancora per acciaio e alluminio. “Avremmo potuto prendere delle contromisure in questo vertice – ha detto la presidente von der Leyen – ma non l’abbiamo prese visto che la sospensione dura fino ai primi di dicembre. Il tempo per discutere c’è e dobbiamo trovare in futuro una soluzione a questo contrasto. Abbiamo bisogno di tempo e non era per nulla semplice trovare una soluzione in un weekend. La priorità era rivolta su Airbus e Boeing“.

I contatti, dunque, continueranno nelle prossime settimane con obiettivo di chiudere il prima possibile questa altra partita.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non


Cristiano Ronaldo contro la Coca Cola, crollano le azioni dell’azienda

Formula 1, GP Francia 2021: ecco dove vederlo in tv e streaming