Finlandia, accoltella diverse persone al grido “Allah Akbar”: due morti

5 paesi low cost dove rifarsi una vita

Il bilancio secondo i media locali è di 1 morto e almeno due feriti. L’attentatore correva in mezzo la strada e inneggiava ad Allah.

TURKU – Il giorno dopo l’attentato di Barcellona, la paura arriva in Finlandia. Nel pomeriggio odierno a Turku un uomo ha accoltellato diverse persone. L’attacco è avvenuto nelle vicinanze della piazza del mercato Puutori. L’aggressore è stato arrestato dalla polizia che lo ha sparato alle gambe e lo ha immobilizzato. I testimoni parlano di almeno un morto e due persone ferite.

L’uomo inneggiava ad Allah e non sarebbe stato il solo

I testimoni riferiscono come l’uomo correva in mezzo alla strada ed inneggiava ad Allah. Secondo quanto riferito dal sito Yle news, la polizia ha chiesto alla popolazione di non recarsi nel centro di Turku, ancora presidiato dalle forze dell’ordine alla ricerca di possibili uomini in fuga. Alcune testimonianze – come riferito dal portale finlandese – parlano di altri due uomini che inneggiavano ad Allah quindi la paura della polizia è che ci siano in giro altri potenziali attentatori.

Il tabloid Ilta-Sanomat fornisce altre indiscrezioni sul primo bilancio dell’attacco, precisando che sono sei le persone rimaste ferite: si tratta di un uomo e cinque donne. La tv Yle racconta inoltre come diverse persone giacciono per terra nella zona centrale della città.

Il bilancio è di due morti e otto feriti. Caccia ai presunti complici

Il bilancio provvisorio secondo le fonti locali è di due morti e otto feriti. La polizia prosegue la caccia dei presunti complici.

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 18-08-2017

Francesco Spagnolo

Per favore attiva Java Script[ ? ]