Fiorentina-Inter, Luciano Spalletti: “Dobbiamo tornare a mettere in campo le nostre qualità”

Luciano Spalletti in conferenza stampa alla vigilia di Fiorentina-Inter: “Il mercato fa il calciatore distratto. Domani bisogna tornare a vincere”.

chiudi

Caricamento Player...

MILANO – “L’occasione fa l’uomo ladro e il mercato fa il calciatore distratto“, esordisce così nella vigilia di FiorentinaInter, il tecnico dei nerazzurri, Luciano Spalletti. “Abbiamo fatto – continua l’allenatore di Certaldo in conferenza stampa – buone partite ma non siamo riusciti a mettere in campo il nostro massimo e a Firenze sicuramente servirà. Ora siamo davanti a squadre come le romane che l’anno scorso ci precedevano mentre Juventus e Napoli rimangono un gradino sopra“.

Luciano Spalletti in conferenza stampa: “Nessuno può arrivare e cambiare le sorti di una squadra”

Luciano Spalletti non vuole pensare al mercato: “Continuare a dire che per essere competitivi va fatto un mercato importante, pur avendo il club spiegato che ci sono dei paletti, è il modo migliore di farsi del male. Nessuno può arrivare e cambiare le sorti di una squadra e tutti sanno che noi non possiamo fare grandi acquisti in questa sessione di mercato. Noi non dobbiamo avere alibi, vietato piangersi addosso. In difesa serve un uomo per far numero, negli altri reparti invece gente più forte di quella che ho“. Chiusura finale su Mauro Icardi: “Mauro ha insegnato ai compagni come si fa a girare in porta ogni tipo di pallone. Contro la Lazio ha fatto un grande lavoro, ma serve che tutti siano intensi per 90′. Altrimenti non possiamo andare lontano, non siamo una squadra che può permettersi di lasciare qualcuno pascolare per il campo“.