Fiorentina-Inter, Luciano Spalletti: “Niente alibi. Dovevamo chiudere la partita”

Luciano Spalletti ai microfoni di Sky Sport al termine di Fiorentina-Inter: “Prestazione strana. Ci è mancata la maturità in alcune occasioni”.

FIRENZE – Al termine di FiorentinaInter, il tecnico dei nerazzurri, Luciano Spalletti, ha parlato ai microfoni di Sky Sport:”A me interessa analizzare la prestazione. Secondo me in alcuni momenti si è fatta una buona partita. In altri siamo stati al di sotto, perdendo troppi palloni facili. Abbiamo avuto anche un po’ di reazione creando azioni dove potevamo fare qualcosa ma la palla l’abbiamo fatta girare lentamente. Poi c’è stato il guizzo di Icardi e abbiamo avuto anche le occasioni del raddoppio ma nella gestione ci è mancata un po’ di forza e maturità. Non siamo stati neanche molto fortunati anche perché in difesa non eravamo al 100%, visto che Nagatomo era febbricitante”.

Luciano Spalletti a Sky Sport: “Abbiamo interpretato male alcune cose. Mercato? Non ne parlo”

Luciano Spalletti analizza così la partita: “In alcune occasioni abbiamo un po’ interpretato male il loro modo di giocare. Io ho cercato di spiegarlo ai ragazzi ma non mi hanno capito e inoltre in alcune occasioni abbiamo perso palle che per fortuna non ci hanno fatto male“. Chiusura finale sul mercato: “Noi siamo questi e oggi si hanno avuto difficoltà. Io non voglio parlare di Suning e del mercato. È sotto gli occhi di tutti che ci manca un centrale visto che ne abbiamo tre. Santon si sta allenando ma sicuramente deve migliorare. Nagatomo ha avuto la febbre tutta la settimana e oggi si è sacrificato. Io comunque vado avanti nella mia direzione che con questi mezzi”.

ultimo aggiornamento: 05-01-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X