Fiorentina-Milan 1-2: Seedorf e Pato, i rossoneri si avvicinano allo scudetto

Il 10 aprile 2011 la vittoria rossonera in Fiorentina-Milan avvicina moltissimo gli uomini di Allegri alla conquista dello scudetto. Il Diavolo espugna il “Franchi” grazie alle reti di Seedorf e Pato e l’Inter viene tenuta a distanza.

L’ultimo scudetto rossonero ha avuto una tappa cruciale in Fiorentina-Milan. La sfida di ritorno contro i Viola di domenica 10 aprile 2011 vedeva gli uomini di Allegri –  usciti vincitori appena otto giorni prima dal derby contro l’Inter – tallonati dai nerazzurri dell’ex Leonardo vincitori nel pomeriggio contro il Chievo e di nuovo a -2 dal Milan. Con altre sei gare da disputare, il match contro i toscani diventava decisivo per assestare al campionato un colpo quasi decisivo, pena la riapertura dei giochi.

Avvio di marca rossonera

Dopo 8′ il Milan è già in vantaggio. Ibrahimovic prova a servire Seedorf, la respinta della difesa di Mihajlovic viene raccolta da Pato che di testa lancia ancora l’olandese del Suriname che batte Boruc con un perfetto destro al volo! I rossoneri giocano sul velluto e sul finire del primo tempo trovano anche il raddoppio: il solito Ibrahimovic apre per l’accorrente Boateng che serve in orizzontale al centro dell’area Pato, il quale deve solo spingere in rete da pochi passi!

Finale in sofferenza

Fiorentina-Milan si chiude all’intervallo con gli uomini di Allegri sul doppio vantaggio. Nella ripresa i rossoneri sembrano poter gestire comodamente il risultato ma a poco più di dieci minuti dal termine Vargas riapre il match con un potente sinistro deviato da Gattuso che non lascia scampo all’incolpevole Abbiati. A complicare per il Diavolo il finale di Fiorentina-Milan è l’espulsione diretta di Ibrahimovic che lascia in inferiorità numerica i compagni. I rossoneri si chiudono a difesa del 2 a 1 e con grande capacità di soffrire ottengono tre punti importantissimi verso la conquista dello scudetto a sette anni di distanza dall’ultimo titolo nazionale.

ultimo aggiornamento: 29-12-2017

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X