Carabiniere condannato per violenza sessuale a Firenze

Firenze, americane violentate: carabiniere condannato a 5 anni e sei mesi

L’ex carabiniere Pietro Costa è stato condannato per violenza sessuale ai danni di due studentesse americane. I fatti sono avvenuti a Firenze nel 2017.

FIRENZE – Pietro Costa, ex carabiniere imputato per abusi sessuali nei confronti di due studentesse americane, è stato condannato a 5 anni e sei mesi di reclusione dal tribunale di Firenze.

La sentenza a Firenze

L’ex carabiniere, destituito dall’Arma nel maggio del 2018, era presente in aula durante l’udienza ma si è allontanato prima della lettura della sentenza. Costa è stato condannato anche all’interdizione perpetua dai pubblici uffici e al risarcimento dei danni verso le parti civili, con una provvisionale di 30mila euro a favore della vittima e di 10mila a favore rispettivamente di Comune di Firenze, ministero della difesa e Arma dei carabinieri.
Il collega di pattuglia, l’ex appuntato Marco Camuffo, era già stato condannato a 4 anni e 8 mesi di reclusione in rito abbreviato l’11 ottobre 2018.

I fatti

A far scattare le indagini fu la denuncia fatta subito dalle due studentesse americane. Le giovani raccontarono di aver incontrato in una discoteca sul piazzale Michelangelo i due militari che poi si offrirono di accompagnarle a casa con l’auto di servizio. All’arrivo i carabinieri entrarono con loro nel palazzo. Poi, nel vano scale e nell’ascensore, sarebbero avvenuti gli abusi.

https://www.youtube.com/watch?v=0hfE28YZ930

ultimo aggiornamento: 22-02-2020

X