Firenze, due carabinieri indagati per stupro. Dipartimento Usa: “Accuse molto serie”

Proseguono le indagini sulle due studentesse statunitensi che hanno accusato i due carabinieri di stupro.

chiudi

Caricamento Player...

FIRENZE – Non si fermano le indagini sui due carabinieri che nei giorni corsi sono stati accusati dalle giovani studentesse americane di stupro nella notte tra il 6 e il 7 settembre. I due militari sono indagati per violenza sessuale. Dalle analisi effettuati sulle ragazze risulta che hanno avuto recenti rapporti sessuali anche se ora è da capire se questi sono riconducibili alla presunta violenza di cui affermano di essere.

La dinamica della vicenda: le due ragazze sarebbero state stuprate nell’androne del palazzo

Secondo quanto raccontato dalle ragazze agli inquirenti le presunte violenze sessuali sarebbero state commesse una nell’androne del palazzo in cui si trova l’appartamento delle due studentesse e l’altra nell’ascensore dello stesso immobile. Una volta parcheggiata l’auto di servizio dell’Arma, uno dei due carabinieri avrebbe abusato della ragazza nel portone e l’altro nell’ascensore.

Il Dipartimento Usa: “Prendiamo questa vicenda molto seriamente”

Il Dipartimento Usa ha parlato ai microfoni dell’Ansa: “Prendiamo queste accuse molto seriamente. I nostri uffici all’estero sono sempre pronti ad assistere cittadini Usa vittime di crimini che cercano assistenza dalle nostre ambasciate e dai nostri consolati“. Le indagini proseguiranno e si spera di arrivare preso alla soluzione del caso.