Firenze, esplode villetta: morta la madre, feriti padre e figlie

La causa è probabilmente una fuga di gas, l’edificio è crollato

Un’esplosione ha completamente distrutto un’intera palazzina unifamiliare a Bagno a Ripoli, alle porte di Firenze. La deflagrazione, avvenuta intorno alle 20.30 del 17 novembre e causata probabilmente da una fuga di gas, ha fatto crollare tutta l’abitazione. I vicini hanno parlato di un boato fortissimo.

I vigili del fuoco sono riusciti ad estrarre vivi dalle macerie Roberto Mantione e le sue due figlie, Gemma e Cristal di 10 e 7 anni. Non ce l’ha fatta Valentina, la giovane moglie di Roberto, che è stata ritrovata morta dopo ore di ricerche.

Le bambine sono state ricoverate all’ospedale pediatrico Meyer, mentre il padre è stato portato al Careggi, ustionato, il più grave dei tre feriti.

Fonte: askanews