La vittima è un ragazzo di ventisette anni. Accertamenti in corso per ricostruire le cause e la dinamica dell’incidente.

Incidente stradale a Firenze, dove uno scooter ha travolto un monopattino: morto il conducente del secondo mezzo, un ragazzo di ventisette anni. Inutili i tentativi dei soccorritori, che hanno provato a rianimarlo.

Firenze, scooter travolge monopattino: morto ragazzo di 27 anni

L’incidente è avvenuto nella zona del centro storico di Firenze. La vittima è uno straniero che da tempo viveva in Italia. Restano da ricostruire i dettagli e la dinamica dell’incidente, ma stando a quanto appreso il ragazzo sul monopattino non indossava il casco, che il sindaco Nardella aveva provato a rendere obbligatorio salvo poi venire smentito dal Tar.

I soccorsi

Come riferito dal Corriere della Sera, dopo l’incidente sono intervenuti due uomini, due guardie giurate che si trovavano nelle vicinanze. Poi sono arrivati gli uomini del 118. Purtroppo i tentativi di rianimazione si sono rivelati vani. Il ventisettenne di origine cingalese è morto a causa delle gravi ferite riportate in seguito all’incidente. In particolare il ragazzo nella caduta avrebbe sbattuto la testa. Feriti ma non in gravi condizioni i due che si trovavano sullo scooter.

Green Pass, tutte le regole dal 1 settembre

Ambulanza
Ambulanza

Gli accertamenti: lo scontro tra lo scooter e il monopattino avvenuto ad un incrocio nella zona del centro di Firenze

Sono in coso gli accertamenti del caso per ricostruire la dinamica e le cause dell’incidente. In base alle prime informazioni raccolte – non ancora confermate -, il ragazzo sul monopattino stava attraversando un incrocio quando è stato travolto dallo scooter. Resta da capire se il 27enne abbia usato la pista ciclabile dove possibile e se il conducente dello scooter abbia rispettato la precedenza. Bisogna poi stabilire la velocità alla quale viaggiavano i due mezzi.


Covid, il governo vuole vaccinare i giovani e i no-Vax

Prete ucciso in Francia. L’assassino lo scorso anno incendiò la cattedrale di Nantes