Fiorentina-Juventus, scritte choc contro le vittime dell’Heysel e contro Gaetano Scirea. Pavel Nedved: “Difficile commentare scritte così”.

Il rapporto tra Fiorentina e Juventus resta critico. La morte di Davide Astori era riuscita a unire il mondo del calcio, abbattendo ogni rivalità sportiva. Il miracolo però ha dovuto fare i conti con l’inciviltà, ancora una volta. E così mentre nello stadio Artemio Franchi di Firenze il capitano della Juve Giorgio Chiellini lasciava un mazzo di fiori sotto la curva in ricordo di Davide, qualcuno a pochi metri di distanza ha imbrattato i muri profanando la memoria delle vittime dell’Heysel e offendendo Gaetano Scirea, uno dei simboli bianconeri.

Firenze, scritte contro Scirea e contro le vittime dell’Heysel

Heysel -39, Scirea brucia all’inferno“, ha scritto qualcuno a pochi metri dai cancelli d’ingresso dello stadio Artemio Franchi, teatro della sfida tra Fiorentina e Juventus, secondo anticipo della quattordicesima giornata di Serie A.

Scritte contro Scirea
Fonte foto: https://www.facebook.com/profile.php?id=1336283854

Pavel Nedved: è diseducativo, triste e vergognoso. Lo dico per risolvere un problema che non è di Firenze, ma di tutti gli stadi

Difficile commentare scritte così quando il nostro capitano omaggia quello della Fiorentina e loro oltraggiano la memoria del nostro“, ha dichiarato Pavel Nedved intervenuto ai microfoni di Sky Sport per commentare la triste e oltraggiosa vicenda che poco ha a che vedere con il tifo sano, quello vero.  “E’ inaccettabile, triste, diseducativo e vergognoso. Non lo dico per fare polemica, ma lo dico per risolvere un problema che non è di Firenze, ma di tutti gli stadi“.

Vaccino Covid, quando farlo, come prenotarsi e da chi saremo chiamati

TAG:
calcio cronaca evidenza firenze sport

ultimo aggiornamento: 02-12-2018


Roma, cadono calcinacci dal Traforo Umberto I: paura tra i cittadini

Calabria, incendio in una tendopoli: una vittima