Palazzo Chigi, la firma del Patto per l’innovazione del lavoro pubblico e la coesione sociale. Draghi: “Buon funzionamento del settore pubblico è al centro del buon funzionamento della società”.

È stato firmato a Palazzo Chigi il Patto per l’innovazione del lavoro pubblico e la coesione sociale. “Il buon funzionamento del settore pubblico è al centro del buon funzionamento della società. Questo è sempre vero, con la pandemia è ancora più vero“, ha dichiarato il Presidente del Consiglio Mario Draghi nel corso della cerimonia.

Patto per l’innovazione del lavoro pubblico e la coesione sociale

Il documento prevede, tra l’altro, la formazione del personale, la corsa verso la digitalizzazione, il ricorso allo smart working alla fine dell’emergenza sanitaria.

Di seguito il video della cerimonia che si è tenuta a Palazzo Chigi.

Draghi: “A fronte di questa centralità del settore pubblico, se guardiamo la situazione attuale concludiamo che c’è molto da fare”

“A fronte di questa centralità del settore pubblico se guardiamo la situazione attuale concludiamo che c’è molto da fare […]. La pandemia e il piano di rilancio e resilienza richiedono nuove professionalità e nuove forme di lavoro. Nuove professionalità richiedono investimenti e nuove regole. Questo è quello che oggi stiamo cominciando”, ha dichiarato il Presidente del Consiglio Mario Draghi.

Mario Draghi
Mario Draghi

Brunetta: “Nuovo inizio sotto i migliori auspici”

La scelta del presidente Mario Draghi di valorizzare con la sua firma l’accordo di oggi pone questo nuovo inizio sotto i migliori auspici, per il Paese e per la sua capacità di puntare sulla responsabilità di tutte le parti per costruire un Piano nazionale di Recovery e resilienza che investa sullo Stato e sui suoi servitori“, ha dichiarato Brunetta.

TAG:
governo Draghi primo piano

ultimo aggiornamento: 10-03-2021


Vaccino Covid, in Italia 532.000 dosi aggiuntive entro fine marzo

I genitori di Matteo Renzi a processo per bancarotta fraudolenta