Gli italiani e il fisco: le dichiarazioni dei redditi del 2017

Fisco, il 45% degli italiani dichiara entro i 15 mila euro

Il ministero dell’Economia ha analizzato le dichiarazioni dei redditi del 2017: secondo il fisco, quasi la metà degli italiani dichiara fino a 15 mila euro mentre solo lo 0,1% supera i 300 mila.

Il rapporto degli italiani con il fisco non è proprio idilliaco. Le aliquote sono su un livello molto importante ma, a giudicare dalle rivelazioni del ministero dell’Economia, le dichiarazioni dei redditi delle persone fisiche per l’anno 2017 presentano un quadro così composto: il 45% dei contribuenti italiani dichiara fino a 15mila euro, il 50% si piazza nella fascia tra i 15 e i 50 mila euro, il 5% dichiara al fisco oltre 50 mila euro (solo lo 0,1% del totale sfonda il muro dei 300 mila euro).

Il gettito per l’erario

Se è vero è che in pochi dichiarano redditi alti, è altrettanto vero che quel 5,3% che percepisce sopra i 50 mila euro versa il 39% dell’Irpef totale. Il 57% del gettito viene garantito dalla fascia tra i 15 e i 50 mila euro. Il 45% versa il 4,2% mentre più di 10 milioni di persone non paga nulla: il Mef precisa che si tratta prevalentemente di contribuenti con redditi compresi nelle soglie di esenzione, ovvero di coloro la cui imposta lorda si azzera per effetto delle detrazioni.

fisco semplice: le novità
fisco semplice: le novità

Numeri e curiosità

Gli italiani nel 2017 hanno dichiarato complessivamente circa 843 miliardi di euro (+10 miliardi rispetto all’anno precedente) per un valore medio di 20.940 euro, in aumento dell’1,2% rispetto al reddito complessivo medio dichiarato l’anno precedente. La regione con reddito medio più alto è la Lombardia con 24.750 euro, mentre la maglia nera va alla Calabria con 14.950 euro.

ultimo aggiornamento: 29-03-2018

X