Flat tax, tutto quello che c’è da sapere sulla nuova imposta pensata per i ricchi imprenditori stranieri: cos’è e come funziona.

Cosa si intende con il termine flat tax? Scopriamo cos’è, ma soprattutto come funzionerà questa imposta piatta pensata per colpire i ricchi imprenditori stranieri.

Green Pass e Super Green Pass, tutte le regole dal 10 gennaio

Flat Tax

La flat tax è un’imposta del valore di 100 mila euro introdotta con la legge di bilancio 2017. Passata inizialmente in sordina, questa imposta ha attirato l’attenzione dell’opinione pubblica visto che sono in tanti a chiedersi di cosa si stratta e come funzionerà. La Flat tax 2017 non è altro che una tassa forfettaria fortemente voluta dal governo di Matteo Renzi per attirare nel nostro paese i cosiddetti “Paperoni stranieri.” Si tratta di un’imposta opzionale che viene applicata sul reddito dei ricchi stranieri dopo che avranno trasferito la propria residenza in Italia. Sarà possibile tassare il reddito estero con la flat tax per un massimo periodo di 15 anni. L’imposta prevede in un’unica soluzione il pagamento sui reddito fisso di 100 mila euro a cui si vanno ad aggiungere 25 mila euro in caso di familiare a seguito. Si tratta di una grande novità pensata per attirare in Italia i capitali stranieri.

Come funziona

A spiegare il funzionamento della flat tax è l’Agenzia delle Entrate con il provvedimento dell’8 marzo 2017. La flat tax del valore di 100 mila euro consentirà di tassare con un’imposta piatta solo i redditi prodotti all’estero. Non saranno minimamente toccati i redditi prodotti in Italia da imprenditori stranieri che dovranno essere sottoposti al regime classico delle imposte sui redditi. I Paperoni stranieri che decideranno di trasferirsi in Italia, trasferendo la propria residente, potranno presentare un’istanza di interpello alla Direzione Centrale dell’Agenzia delle Entrate. Naturalmente non sono mancate le critiche. C’è chi chi ha gridato all’incostituzionalità di questa imposta perché contraria all’articolo 53 della Costituzione Italiana. Non sono mancati neppure commenti favorevoli come quello di Briatore che ha intravisto in questa imposta la reale possibilità di far arrivare un gran numero di benestanti in Italia pronti a spendere il proprio denaro.certificato_unicasim

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per seguire News Mondo su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 20-08-2017


Quali sono le spese deducibili di ristoranti e alberghi

Cosa significa interpello tributario e cosa fare