Flat Tax, il monito di Salvini: Chi la rallenta non penalizza me ma gli italiani

Matteo Salvini avverte gli alleati di governo: Se qualcuno rallenta la flat tax non penalizza la Lega ma gli italiani.

Torna a parlare di Flat Tax il ministro dell’Interno Matteo Salvini e lo fa in maniera polemica mandando un messaggio alle persone (e ai ministeri) che continuano a temporeggiare alla luce dei dubbi su un provvedimento che, così come ipotizzato dalla Lega, potrebbe gravare eccessivamente sull’economia italiana.

Flat Tax, Matteo Salvini: gli italiani ci chiedono coraggio, non siamo di fronte a un capriccio della Lega

Chiaro il messaggio lanciato da Matteo Salvini che chiede agli alleati di governo di collaborare perché la flat tax entri in maniera definitiva e non progressiva nella manovra economica che sarà varata il prossimo autunno.

“Abbassare le tasse e semplificare la vita agli italiani non è un capriccio della Lega, ma un’emergenza per famiglie e imprese, un dovere previsto nel contratto di governo. Se qualcuno rallenta la flat tax non danneggia Salvini o la Lega, ma danneggia il governo e l’Italia intera. Flat Tax subito, già da quest’anno, gli italiani ci chiedono coraggio!”.

Matteo Salvini
Fonte foto: https://www.facebook.com/salviniofficial

Italia, a maggio si tirano i conti

Una data importante per l’economia e per il governo italiano è senza dubbio quella del prossimo 7 maggio, quando l’Unione europea tornerà a visionare i conti italiani che, come confermato da Moscovici, dovranno essere in linea con le direttive europee.

La speranza del governo italiano è che in questo mese i provvedimenti messi in atto possano in qualche modo dare segnali positivi che possano far intravedere una crescita.

ultimo aggiornamento: 14-04-2019

X