La UIL lancia l’allarme sulla Flat Tax: “L’ipotesi a tre aliquote avrebbe un beneficio solo per pochi dipendenti e pensionati”.

ROMA – La Flat Tax non convince i sindacati. A confermare questa ipotesi è uno studio della UIL sulla possibilità di un’Irpef a tre aliquote. Il rapporto – presentato nella mattinata di sabato 13 luglio 2019 – evidenzia come una scelta simile porterebbe dei benefici solo a pochi lavoratori dipendenti e pensionati. Ad un reddito di 30.000 euro il beneficio sarebbe di 41 euro mentre questo riguarda quelli di 20.00 solo di 15 euro.

Il documento, inoltre, precisa come un supersconto di oltre tremila euro si avrebbe con redditi superiori a 100.000 euro che riguardano l’1,18% dei dipendenti e dei pensionati. Cifre che – se dovessero essere confermate – non possono soddisfare un Governo che sta cercando di rilanciare l’economia italiana senza distinzioni sociali e di classe.

UIL
fonte foto https://www.facebook.com/uilofficial/

Flat Tax, la UIL: “L’impatto sarebbe nullo per quasi il 77% dei lavoratori”

A spiegare nei dettagli lo studio è il segretario confederale, Domenico Proietti: “La simulazione dimostra che per oltre il 16,7 milioni di lavoratori, il 76,87% del totale, l’impatto sarebbe nullo o minimo. La via da seguire resta quella della riduzione di tasse ai lavori e pensionati attraverso delle detrazioni specifiche”.

Flat Tax, Governo al lavoro per una soluzione definitiva

All’interno della maggioranza continuano le discussioni sulla Flat Tax. La Lega spinge per una soluzione immediata ma da parte degli alleati di Governo c’è intenzione di approfondire la riforma per capire meglio i benefici che potrebbe portare agli italiani.

Il rapporto della UIL evidenza un numero minimo di beneficiari in caso di tre aliquote ma da questo punto di vista non c’è stata nessuna conferma dall’esecutivo giallo-verde che, come sempre, continua a mantenere il massimo riserbo sulla vicenda. Le prossime settimane saranno importanti anche se le contrattazioni entreranno nel vivo da settembre.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/uilofficial/


Figurine, la Panini in vendita? Offerta da un gruppo americano

Poste Italiane, l’obiettivo è il primato nella logistica dell’e-commerce