Coronavirus, Fmi taglia le stime della crescita globale

Coronavirus, Fmi taglia le stime della crescita globale

Fmi taglia le stime della crescita globale per il Coronavirus. Il direttore generale: “Stiamo valutando scenari più catastrofici”.

RIAD (ARABIA SAUDITA) – Fmi taglia le stime della crescita globale per l’impatto del Coronavirus. Le ultime vicende sullo sviluppo dell’epidemia hanno portato il Fondo a rivedere in negativo il Pil mondiale di un decimo di punto percentuale.

Si tratta di una previsione che, come precisato dal direttore generale Kristalina Georgieva, potrebbe ancora essere rivista al ribasso. Taglio anche per quanto la riguarda la Cina con un -0,4% rispetto alla precedente revisione. In futuro anche in questo caso si potrebbe avere un ulteriore abbassamento della crescita nel 2020.

Coronavirus, Fmi: “L’economia potrebbe tornare alla normalità nel secondo trimestre”

Il taglio delle stime è stato confermato dalla Georgieva. Il direttore generale del Fondo nel suo intervento a margine del G20 finanziario di Riad ha confermato che si tratta di una situazione in continua evoluzione.

“Nel nostro attuale scenario di base – ha detto l’economista citata dall’Agi – le politiche annunciate sono state implementate e l’economia cinese tornerà alla normalità nel secondo trimestre. Di conseguenza, l’impatto sull’economia mondiale sarebbe di minore e breve durata”. Ma non si escludono scenari peggiori: “Stiamo valutando anche danni più catastrofici dovuti alla diffusione del virus che dura più a lungo del previsto e più a livello globale con le conseguenze sulla crescita che potrebbero essere protratte nel tempo“.

Soldi
fonte foto https://pixabay.com/photos/euro-money-bank-note-checkout-1306189/

L’incertezza del Coronavirus pesa sull’economia

L’incertezza del Coronavirus persa sull’economia mondiale. Il primo trimestre dovrebbe concludersi in negativo quasi per tutti i Paesi visto che le agenzie di rating hanno rivisto a ribasso la crescita del 2020.

Nel secondo trimestre dovrebbero arrivare i primi segnali positivi del Pil ma molto dipenderà dallo sviluppo del Cov-19. Le sensazioni non sembrano essere positive ma si attendono i primi dati ufficiali per poter iniziare a fare delle previsioni più precise.

Scarica QUI la guida con tutte le precauzioni da prendere per limitare il contagio da coronavirus

fonte foto copertina https://pixabay.com/photos/euro-money-bank-note-checkout-1306189/

ultimo aggiornamento: 22-02-2020

X