Fontana frena sulle chiese aperte a Pasqua: "Oggi sarei perplesso"

Chiese aperte a Pasqua, anche Fontana ‘frena’ Salvini

Emergenza coronavirus, il governatore della Lombardia Attilio Fontana frena sull’apertura delle Chiese a Pasqua.

Intervenuto ai microfoni de la Repubblica, il governatore della Regione Lombardia Attilio Fontana ha parlato della gestione dell’emergenza coronavirus e ha commentato anche la proposta lanciata da Salvini di tenere aperte le Chiese per Pasqua.

Matteo Salvini
Roma 28/08/2019 – consultazioni Quirinale / foto Samantha Zucchi/Insidefoto/Image nella foto: Matteo Salvini

Coronavirus, Fontana frena sull’apertura delle Chiese a Pasqua

Fontana, parlando dell’apertura delle Chiese per Pasqua, ha invitato alla prudenza frenando l’entusiasmo e lo slancio del leader della Lega Matteo Salvini, che nelle ultime ore ha ricevuto numerose critiche.

“Capisco che il giorno di Pasqua è un giorno importante e che in questo periodo c’è bisogno di spiritualità. Quest’anno, però, prima di prendere una decisione del genere bisogna riflettere bene. Oggi sarei perplesso”.

“Aspettiamo di vedere se i risultati nei prossimi giorni saranno in così netto miglioramento. Una decisione del genere si può prendere anche l’ultimo giorno“, ha aggiunto Fontana lasciando aperto uno spiraglio che sembra più simbolico che reale.

Attilio Fontana
Db Milano 05/11/2019 – Inaugurazione dell’Anno Accademico del Politecnico di Milano / foto Daniele Buffa/Image nella foto: Attilio Fontana

Fontana, “Salvini conosce meglio di altri le regole”

Fontana inoltre ha fatto sapere che ad oggi non ci sono le condizioni necessarie per ragionare sull’apertura delle Chiese in occasione delle funzioni liturgiche.

“No, perché Salvini conosce meglio di altri le regole e sa benissimo che in passato decisioni del genere spettavano alle regioni, ma ora riguardano il governo. Con l’ultimo Dpcm che ha stabilito che le chiese restano aperte, ma senza le funzioni, è stato deciso così. Quindi sono richieste da fare al governo, non a noi”.

Scarica QUI la guida con tutte le precauzioni da prendere per limitare il contagio da coronavirus.

ultimo aggiornamento: 06-04-2020

X