Ford Shelby GT 350R: la super Mustang

La Ford Shelby GT 350R, realizzata per celebrare i cinquanta anni dall’uscita della prima Mustang GT350 elaborata dal grande preparatore, offre oltre 500 CV e prestazioni da sportiva pura.

Carroll Shelby diceva che le gare si vincono coi cavalli non con i ronzini, per questo le sue auto di cavalli ne hanno sempre avuto una caterva, a partire da quelle AC Cobra che fra il 1963 e il 1965 si permettevano di battere non soltanto le dirette avversarie Corvette, ma persino le Ferrari. Shelby, celebre pilota e costruttore statunitense scomparso nel 2012 all’età di 89 anni, sarebbe contento oggi di scoprire che la Ford gli rende onore dando il suo nome alla Ford Shelby GT 350R, versione estrema della nuova Mustang che a sua volta è l’erede di quelle Mustang che Shelby ha tante volte trasformato in straordinarie muscle car e in vetture da corsa capaci di imporsi nelle più famose gare americane.

La Ford Shelby GT 350R è proprio come la vorrebbe il grande Carroll. I cavalli sviluppati dal 5.2 litri V8 aspirato Ford sono una caterva, ben 507, contro i 418 della Mustang, con una coppia di 542 Nm. Notevole il lavoro sulla aerodinamica, sul telaio e sul peso (59 kg in meno della GT350) per consentirle di scendere immediatamente in pista. Numerose le appendici aerodinamiche, tra cui spiccano l’ampio spoiler basso anteriore (studiato per massimizzare la deportanza) e l’alettone posteriore in fibra di carbonio. Da notare, i cerchi da 19” in carbonio (i primi omologati su una vettura di serie).

Sportiva pura, la Ford Shelby GT 350R è stata spogliata di tutto ciò che è ritenuto inutile per l’impiego in pista. Via climatizzatore, impianto audio, sedili posteriori, pianale del baule, telecamera posteriore, risonatori di scarico ecc. Tutti, in ogni caso, recuperabili come optional nel pacchetto elettronico che comprende anche lo schermo touch screen da 8 pollici con la navigazione.

La Ford Shelby GT 350R, che ha fatto una spettacolare apparizione dinamica al recente Goodwood Festival of Speed, sarà prodotta in soli 37 esemplari, corrispondenti ad altrettanti numeri di telaio marchiati 2015, un ulteriore omaggio alla prima GT 350 Competition del 1965, realizzata in collaborazione con Carroll Shelby, costruita cinquant’anni fa appunto in 37 unità.

Non sono ancora stati comunicati dati ufficiali sulle prestazioni, tuttavia una Ford Shelby GT 350R ha girato al Nurbürgring in 7 minuti e 32.19 secondi. Un tempone, che le ha permesso di mettere dietro vetture del calibro di Porsche 911 GT3 RS 997 e Ferrari 458 Italia.

ultimo aggiornamento: 09-07-2015

X