Regolamento di Formula 1, si cambia: ecco tutte le novità

Formula 1, cambia il regolamento: tutte le novità

Il nuovo regolamento di Formula 1. Non si potrà ‘coprire’ più le monoposto durante i test. La bandiera a scacchi sancisce il fine del GP.

ROMA – Cambia il regolamento di Formula 1. La stagione appena conclusa ha confermato alcune lacune nei documenti approvati dalla Fia e per questo si è deciso di effettuare delle modifiche per cercare di rendere ancora più chiaro le regole.

Si tratta naturalmente di un passaggio intermedio. Nel 2021, infatti, entreranno in vigore il regolamento. Meno confusione e più chiarezza: è questo l’obiettivo della Federazione Internazionale che ha deciso di intervenire dopo le polemiche delle ultime settimane.

Il nuovo regolamento

I cambiamenti più importanti riguardano le questioni tecniche. Aumentate da due a tre unità gli MGU-K, utilizzabili in stagione. Si tratta di una parte che viene utilizzata da generatore in frenata, trasformando parte dell’energia cinetica sull’albero motore in energia elettrica.

Inoltre, le scuderie non potranno più coprire le monoposto durante i test prima dell’inizio della stagione. Un cambiamento per consentire maggiore divertimento oltre che richiamare maggiore pubblico e più interesse dei media. L’altra innovazione riguarda la bandiera a scacchi che a Suzuka per errore è stata sventolata a un giro dal termine. Questa ritorna ad essere il segnale definitivo che sancisce il GP e di conseguenza non ci sarà un ulteriore giro, come successo in Giappone.

Lewis Hamilton Montecarlo 2019
fonte foto https://twitter.com/MercedesAMGF1

L’anno di transizione di Formula 1

Il 2020 resta un anno di transizione per la Formula 1. La vera rivoluzione, infatti, è prevista per il 2021 con le scuderie che dovranno cambiare completamente il loro modo di lavorare. C’è grande curiosità per conoscere come funzionerà il nuovo campionato e per questo non bisogna aspettare moltissimo.

Dal 2021 i favori del pronostico potrebbero cambiare. La Mercedes proverà ancora a ribadire il ruolo di più forte ma si riparte da zero con Ferrari e Red Bull che sognano in grande.

fonte foto copertina https://twitter.com/MercedesAMGF1

ultimo aggiornamento: 07-12-2019

X