Formula 1, Davide Brivio alla Renault. L’ex team principal della Suzuki pronto ad un nuovo ruolo.

ROMA – Davide Brivio dalla Suzuki alla Renault. Dopo aver vinto il titolo Mondiale con Mir, il manager italiano ha deciso di lasciare la MotoGP per accettare una nuova sfida: quella di Race Director della scuderia francese.

Una scommessa importante per la Renault. Un percorso nuovo per il team transalpino iniziato con gli arrivi di Davide Brivio e Fernando Alonso. L’obiettivo resta quello di ritornare il prima possibile al vertice mondiale, ma molto probabilmente il cambio di passo potrebbe avvenire nel 2022.

Il passaggio di Davide Brivio in Formula 1

Davide Brivio è stato fortemente voluto da Luca De Meo, presidente della casa francese. La rivoluzione da parte del team transalpino è iniziata con l’arrivo di Fernando Alonso.

Il prossimo passaggio per continuare questo processo è proprio l’arrivo del manager italiano. Sarà lui, molto probabilmente, a prendere il posto di Cyril Abitebour. Il team principal, invece, sarà Laurent Rossi. Una scommessa importante da vincere da parte di entrambe le parti. Si proverà a ripetere il miracolo della Suzuki. Difficile, in questo momento, prevedere un 2021 da protagonista, ma il 2022 potrebbe essere l’anno della rivoluzione della Formula 1 e della scuderia francese.

Logo Formula 1 2020
fonte foto https://twitter.com/F1Media

La Renault vuole il Mondiale

La Renault ha come obiettivo principale il Mondiale in pochi anni. Il 2022 sembra essere l’anno giusto per tutti i team che in queste ultime stagioni hanno dovuto fare i conti con il dominio Mercedes.

I programmi della scuderia transalpina sono ben chiari: ritornare il prima possibile ai vertici della Formula 1. E per farlo ha deciso di affidarsi in pista all’esperienza di Fernando Alonso e ai box a quella di Davide Brivio. Una scommessa vincere nelle prossime stagioni, ma il percorso non sarà senza ostacoli e difficoltà da superare in futuro.

fonte foto copertina https://twitter.com/F1Media


Nuovo dpcm, dubbi sulle seconde case fuori regione

Addio a Jan De Vries, primo olandese a conquistare il titolo iridato nel Motomondiale