Formula 1, GP Malesia: il motore tradisce Vettel. Hamilton conquista la pole e ringrazia

Lewis Hamilton vede il titolo sempre più vicino. In due gare Sebastian Vettel ha gettato al vento la possibilità di conquistare il Mondiale.

chiudi

Caricamento Player...

SEPANG – Dopo l’incidente di Singapore, continua il momento difficile della Ferrari. Dopo solo poche curve sul circuito di Sepang, Sebastian Vettel è costretto ad alzare bandiera bianca per la mancanza di potenza al motore. Non una buona notizia per il tedesco che domani partirà dall’ultima posizione e deve cercare di fare una grandissima rimonta per provare a tenere aperta la battaglia per il titolo anche se dopo le qualifiche odierne sembra tutto molto più difficile.

SEBASTIAN VETTEL gp di Belgio
SEBASTIAN VETTEL

Lewis Hamilton conquista la pole position e ringrazia

Dopo un venerdì sottotono, Lewis Hamilton ritorna a comandare in Formula 1. Il britannico con il tempo di 1’30″076 conquista la pole position e ringrazia il problema di Sebastian Vettel. Al suo fianco troviamo Kimi Räikkönen (1’30″121). In seconda fila le due Red Bull di Max Verstappen (1’30″54) e Daniel Ricciardo (1’30″595) che hanno chiuso davanti a Valtteri Bottas (1’30″758). Esteban Ocon (1’31″478), Stoffel Vandoorne (1’31″582), Nico Hulkenberg (1’31″607), Sergio Perez (1’31″658) e Fernando Alonso (1’31″704) chiudono la top ten.

Le dichiarazioni dei piloti

Lewis Hamilton: “Qui c’è un pubblico straordinario. Ringrazio tutti per il sostegno, non avevamo idea di come sarebbe andata oggi. La macchina ha dato ottime sensazioni anche se mi dispiace per il problema di Vettel“.

Kimi Räikkönen: “È andata comunque bene anche se non aver conquistato la pole è una delusione. Spero di aver sfruttato la massimo il giro ma sicuramente ci sono dei punti dove posso migliorare. Speriamo di conquistare la vittoria nella giornata di domani. Fare una bella partenza sarà importante e ci sono due curve strette dove potranno succedere tante cose“.

Max Verstappen: “È stata una buona qualifica. Il pubblico oggi è stato fantastico e arrivare al terzo posto nel giorno del mio compleanno è perfetto“.