Vettel si scusa con la squadra: “Sbaglio sempre nella curva finale”. Hamilton: “Sono contento di essere in pole”

Dopo un venerdì non eccezionale la Ferrari è riuscita a trovare nella giornata odierna il giusto guizzo per rispondere alla Mercedes. Giro fantastico l’ultimo per Sebastian Vettel con il ferrarista che chiude a soli 51 millesimi dalla pole position conquistata meritatamente da Lewis Hamilton. Il duello tra le due scuderie continua anche in seconda fila con Valtteri Bottas che precede il connazionale e rivale Kimi Raikkonen. Da segnalare il settimo posto di Fernando Alonso con la McLaren che ritorna la prima delle scuderie “normali”.

Le dichiarazioni dei protagonisti

Ecco le dichiarazioni dei protagonisti rilasciate al termine delle qualifiche.

Sebastian Vettel (Ferrari): “In tanti anni che vengo qui l’ultima chicane per me è sempre complicata. Peccato, però alla fine Lewis è stato bravo. La mattinata è stata impegnativa, ringrazio i meccanici per la sostituzione del motore all’ultimo minuto, abbiamo completato la macchina proprio alla fine e cambiato il motore in meno di 2 ore: un miracolo. La pole sarebbe stata meglio però possiamo fare meglio in gara. Gli aggiornamenti? Alcuni sono appariscenti, altri più nascosti, ma anche noi li avevamo: sappiamo di avere un buon potenziale, sono soddisfatto“.

Lewis Hamilton (Mercedes): “Sono molto contento di essere tornato in pole, i ragazzi hanno fatto un lavoro fantastico e finora è davvero un bel week end. Il primo giro in Q3 è stato molto bello, l’ultimo così così, ma ho sentito la spinta del tifo ed è sempre bello questo supporto quando non sei a casa tua“.

Kimi Raikkonen (Ferrari): “C’era parecchio vento, le condizioni erano migliori del sabato, ma erano identiche per tutti: ho faticato in alcuni punti e non ho messo insieme un buon giro“.

Valtteri Bottas (Mercedes): “Ho vinto anche dalla terza posizione, non è stato il miglior giro del week end, non mi ha aiutato la sostituzione del nuovo motore stamani, ma alla fine i ragazzi hanno fatto un lavoro fantastico. cercheremo di fare meglio in gara“.

Fernando Alonso (McLaren): “È stata una qualifica sorprendente, sono felice di un piazzamento per noi inaspettato visti i tanti problemi che abbiamo avuto: la macchina andava più forte del normale forse per la spinta del pubblico che qui dà sempre un extra“.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
Altre Notizie Formula 1 GP Spagna Hamilton Vettel

ultimo aggiornamento: 13-05-2017


F1, verso il GP di Spagna: l’analisi del circuito

Incidente Hayden, il bollettino medico: “Gravi i danni celebrali”