Formula 1, l’analisi del Gran Premio di Stiria. Nuova prova di forza di Verstappen. Hamilton sotto pressione. E la Ferrari diverte.

SPIELBERG (AUSTRIA) – Un Gran Premio di Stiria che ha confermato l’ottimo momento di Max Verstappen. Nel primo weekend di casa della Red Bull, il pilota olandese ha dimostrato di essere al momento il più forte mettendosi davanti a tutti dalla prima sessione di prove libere.

Una vera e propria prova di forza in questo fine settimana, con la Mercedes chiamata a soffrire ancora una volta il prossimo weekend in attesa di Silverstone. Hamilton sarà chiamato nel secondo appuntamento austriaco a limitare i danni e cercare di sfruttare ogni minimo errore in casa Red Bull.

Le Ferrari danno spettacolo

Dopo una gara in Francia da dimenticare, la Ferrari ha immediatamente cambiato passo e la gara in Austria ha dimostrato una vettura molto competitiva la domenica. La scuderia di Maranello ha deciso di sacrificare un po’ le prestazioni in qualifica per poter essere molto forte durante il giorno clou del weekend.

E sul circuito di Spielberg il passo di Sainz e Leclerc (nonostante il sesto e il settimo posto) è stato molto simile a quello di Red Bull e Mercedes. Se lo spagnolo ha ‘pagato’ una partenza dalla dodicesima posizione, il monegasco è stato chiamato ad una gara di rimonta dopo l’incidente con Gasly subito dopo il via.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Carlos Sainz
Carlos Sainz

Russell sfortunato, Ricciardo in difficoltà

Tra le altre vetture da segnalare il buon quinto posto di Norris e l’ingresso in zona punti di Stroll, Alonso e Tsunoda. Prime dieci posizioni che erano alla portata anche di Russell, ma un problema alla sua vettura lo hanno costretto al ritiro.

Chi continua ad essere in difficoltà è Daniel Ricciardo. L’australiano non si trova a suo agio con la McLaren e il tredicesimo posto alle spalle di Vettel ne è la conferma.


MotoGP, ufficiale il divorzio tra Yamaha e Vinales

MotoGP, Quartararo in Olanda consolida la leadership. Riscatto Vinales, Rossi ancora a terra