Formula 1, l’analisi del Gran Premio di Spagna. Hamilton lancia un chiaro messaggio a Verstappen. Bottas ai ferri corti con Mercedes.

BARCELLONA (SPAGNA) – Lewis Hamilton nel Gran Premio di Spagna ha lanciato un chiaro segnale agli avversari: è ancora lui l’uomo da battere. Con una strategia perfetta il britannico è riuscito a conquistare la terza vittoria su quattro gare e, soprattutto, mettere in discesa almeno per il momento il Mondiale.

Non sarà, comunque, un avvicinamento a Montecarlo semplice in casa Mercedes. Toto Wolff ha dichiarato di voler parlare con Bottas per aver ‘intralciato’ Hamilton durante la gara. Un confronto che potrebbe essere decisivo anche per il futuro del finlandese. E l’ipotesi Russell si fa sempre più concreta.

Verstappen la conferma, Ferrari in ripresa

Nonostante la prova di forza di Hamilton, Verstappen si conferma un avversario molto ostico da affrontare in pista. Monaco può essere una grande occasione per l’olandese soprattutto in caso di una partenza davanti. E il Principato potrebbe portare la Rossa per la prima volta sul podio in questa stagione.

Dopo un weekend in Portogallo complicato, la scuderia di Maranello ha fatto una gara da protagonista in Spagna e a Montecarlo si candida ad essere protagonista soprattutto con una qualifica da prima o seconda fila. Per Leclerc il grande obiettivo è fare bene davanti al proprio pubblico, ma anche Sainz è in ripresa dopo una prova sottotono a Portimao.

Charles Leclerc
Charles Leclerc

Delude la McLaren

Il weekend difficile in Spagna per la McLaren. La scuderia inglese è riuscita con Ricciardo a chiudere davanti a Sainz, ma non c’è stata la possibilità di lottare con Leclerc. Montecarlo è una prova importante anche per Perez, Vettel, Alonso e Russell. I quattro devono assolutamente cambiare passo in gara dopo delle qualifiche di buon livello. E il Principato, viste le difficoltà a sorpassare, potrebbe essere una buona occasione per conquistare i primi punti.


Binotto non ci sta: “Grande Leclerc, è vero, ma grande anche la squadra”

MotoGP, orari e info streaming del GP di Francia