Romain Grosjean assente al GP di Abu Dhabi. La Haas conferma Fittipaldi. Spazio per Mick Schumacher in FP1.

MANAMA (BAHRAIN) – Romain Grosjean non ci sarà al GP di Abu Dhabi. Il pilota francese ha tentato in tutti i modi di salire in macchina nell’ultimo appuntamento stagionale per salutare al meglio la Haas. I tempi di recupero dopo il tremendo incidente in Barhain, però, non gli consentiranno di ritornare sulla monoposto.

Una decisione sofferta e presa insieme ai medici. Un rischio che si è preferito non correre. Per il pilota il percorso di recupero continuerà in Svizzera e la speranza di tutti è quella di rivederlo il prima possibile in pista.

Grosjean: “Scelta dolorosa”

A confermare l’assenza è stato lo stesso Grosjean: “Non potrò fare la mia ultima gara – le parole del pilota, riportate da La Gazzetta dello Sportabbiamo provato il più possibile con il medico per recuperare, ma il rischio di correre è troppo grande per la mia guarigione e la mia salute. E’ stata quindi presa la decisione di non correre, una delle più difficili della mia vita, ma ovviamente una delle più sagge. Mi mancherà la squadra, ma la sosterrò sempre“.

Haas
fonte foto https://www.facebook.com/haasf1team

Fittipaldi confermato

Per l’ultima gara di questa stagione la Haas dovrebbe confermare Pietro Fittipaldi. Il nipote d’arte è pronto a scendere in pista ad Abu Dhabi per la sua seconda apparizione in Formula 1.

Un weekend che vedrà protagonista anche Mick Schumacher. Il figlio di Michael sarà in pista nella prima sessione di prove libere. Si è valutato anche di affidargli il volante della Haas per tutto il fine settimana, ma la scelta dovrebbe essere ricaduta sul brasiliano. La conferma ufficiale arriverà nelle prossime ore e non sono escluse sorprese e il tedesco spera di poter esordire già in questa stagione.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/haasf1team

Vaccino Covid, quando farlo, come prenotarsi e da chi saremo chiamati

TAG:
Formula 1 motori Romain Grosjean

ultimo aggiornamento: 07-12-2020


Marc Marquez, “Sono coraggioso non incosciente”

Formula 1, penalità di tre posizioni in griglia per Leclerc dopo l’incidente con Perez